Barberá, buona prestazione a Sepang

domenica, 21 ottobre 2012

Una gara difficile, quella del Malaysian Grand Prix, segnata dalla pioggia, da numerose cadute e da una bandiera rossa che interrompe il sedicesimo round della MotoGP che si è corso sul tracciato di Sepang, proprio a causa delle avverse e imprevedibili condizioni meteo.



Nonostante l’incertezza di una pista bagnata, il pilota del Pramac Racing Team, Héctor Barberà scatta bene al via, ritrovandosi in sesta posizione, ma si trova subito a dover gestire un piccolo problema con le mappe della sua Ducati, perdendo tempo e posizioni importanti. Infatti, al primo passaggio sotto il traguardo, Héctor passa in tredicesima posizione.

Giro dopo giro, la pioggia si fa sempre più insistente, ma lo spagnolo riesce trovare un buon ritmo con la sua Ducati, guadagnando qualche posizione anche grazie ad alcune cadute di piloti che lo precedevano.

Al quattordicesimo giro sventolano le bandiere rosse e la gara viene interrotta: Héctor taglia il traguardo al settimo posto, eguagliando il suo miglior risultato stagionale e portando a casa punti importanti per la classifica generale.

Héctor Barberà

“Sono ovviamente felice per il settimo posto. Era il mio obiettivo, anche se pensavo che me lo sarei giocato in una gara asciutta. Abbiamo lavorato bene nel weekend ed ero sicuro di poter fare una bella gara. Poi è arrivata la pioggia e, non avendo mai avuto un gran feeling con la mia Ducati sul bagnato, ero un po’ preoccupato. Per fortuna, invece, sono riuscito ad avere buone sensazioni dalla mia moto e sono rimasto in piedi fino alla fine, raggiungendo un traguardo che mi ero prefissato e che mi gratifica molto, nonostante il problema che ho avuto al primo giro e che mi ha fatto perdere molte posizioni.”

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™