Gran Premio bwin de España: la conferenza stampa

press conference jerez
giovedì, 26 aprile 2012

A poche ore dal primo GP europeo della stagione ecco i protagonisti del tradizionale incontro con i giornalisti del giovedì.

Con il vecchio continente tornano le vecchie abitudini: il giovedì spazio solo alle dichiarazioni dei piloti della classe regina con tutte le prove del fine settimana concentrate tra il venerdì mattina e la domenica pomeriggio. Protagonisti di oggi sono stati l’attuale leader della classifica Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing), il Campione del mondo in carica Casey Stoner (Repsol Honda), Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3), Nicky Hayden (Ducati Team) e Randy de Puniet (Power Electronics Aspar).

Al centro dei cinque come non succedeva da tempo, Jorge Lorenzo ha parlato del passato e del presente sul circuito di Jerez de la Frontera, dal quale esce vincitore da ben due anni: “Il Campionato è lungo, ma è ottimo iniziare in buona forma. Partire dalla pole o vincere la prima gara da fiducia nell’ambiente e nel team. Lo scorso anno abbiamo vinto solo tre gare, ma Jerez è stata una di queste”.

Casey Stoner, che qui non ha mai vinto, cerca riscatto per ripagare Lorenzo con la stessa moneta di Losail...”Proveremo differenti soluzioni, ma ci sono molte cose positive che ci portiamo da Losail quindi possiamo essere fiduciosi per questo fine settimana”.

Presente anche l’inglese del team Tech3 Cal Crutchlow, sorpresa a metà del primo gp dell’anno e che a Jerez proverà a stupire alla ricerca del podio. “Lo scorso anno dovevo pagare per entrare in conferenza stampa, quest’anno mi invitano! Facciamo del nostro meglio e continueremo a farlo ma il podio rimane lontano per ora”.

Per Nicky Hayden, dopo un inutile test al Mugello la scorsa settimana, il GP di Spagna sarà un’altra prova importante: “Anche nei test del Mugello il team ha lavorato moltissimo e poi la pioggia ha rovinato tutto. Il team e i tifosi di Ducati si meritano dei buoni risultati e siamo qui per provarci”.

Infine Randy de Puniet, voglioso di rispondere a Colin Edwards nella speciale categoria CRT, che a Jerez troverà un circuito amico... “In Qatar non siamo stati molto fortunati, ma qui abbiamo fatto dei buoni test a fine marzo e abbiamo tutto per fare decisamente meglio”.

TAGS Spain

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™