Salom, prima vittoria storica ad Indy

domenica, 19 agosto 2012

Luis Salom conquista il primo trionfo in carriera sul circuito di Indianapolis dopo un ultimo giro spettacolare nel quale la caduta di Viñales consegna 20 punti a Cortese (2º) e regala il podio a Jonas Folger, al rientro nel mondiale con il team Mapfre Aspar.

Inizia il Red Bull Indianapolis Grand Prix classe Moto3 con l’assenza annunciata di Hector Faubel, in buone condizioni, ma senza l’ok dei medici per prendere parte al 10º appuntamento mondiale della nuova categoria. Prende il comando della corsa Danny Kent mentre c’è subito un contatto tra Jasper Iwema, Niklas Ajo, Adrian Martin e Niccoló Antonelli. L’errore è chiaramente dello spagnolo che alla curva 2 si porta nell’erba tutti gli altri. Unico a rientrare è Ajo, poi squalificato per comportamento antisportivo.

Buona partenza di Salom e Khairuddin, con lo spagnolo subito davanti dopo il primo giro. Viñales e Cortese sembrano in difficoltà rispettivamente in sesta e settima posizione. Il tedesco è quello messo peggio con 7 decimi da recuperare sui primi sei.

Davanti si alternano Khairuddin (AirAsia-Sic) e Alex Rins (Estrella Galicia 0,0) mentre Viñales inizia a rimontare posizioni. Interessante il giro veloce di Fenati che ora è 9º. Sono proprio nove i piloti a guidare la gara con Vazquez, Folger e Oliveira a far compagnia ai già citati. Cade anche Alex Marquez (Ambrogio Next Racing).

14 giri dal termine e Viñales prova il primo affondo. Sorpasso secco sul leader della corsa Khairuddin e tentativo di fuga che Cortese prova a fermare: si rompe il gruppo e rimangono in tre davanti. Fuori dai giochi, mentre era in 5ª posizione, anche Efren Vazquez con il team JHK Laglisse.

Perde contatto Khairuddin, mentre Salom si aggrega al gruppo di testa con Viñales e Cortese. Attenzione a Fenati che corre veloce in quarta posizione e a meno di 2 secondi dal terzetto di testa.

Ci si gioca tutto all’ingresso dell’ultimo giro con Sandro Cortese che in staccata infila Viñales e inizia la tornata conclusiva. Salom è incredibile e passa entrambi i suoi avversari per la prima vittoria della carriera. Viñales cade nell’ultimo momento regalando così il podio a Jonas Folger, alla prima con la nuova moto del team Mapfre Aspar. Una caduta quella dello spagnolo che conferma un Cortese secondo e sempre più leader.

Miguel Oliveira (Estrella Galicia 0'0), Romano Fenati (Team Italia FMI) e Zulfahmi Khairuddin (Airasia-SIC-AJO) completano la top6 del Red Bull Indianapolis Grand Prix.

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™