Bradl: "Caduta da analizzare"

lunedì, 8 aprile 2013


 
Bradl lotta e poi cade dopo aver tenuto testa alla rimonta di Rossi. Sfortunato ma competitivo, il tedesco spera di rifarsi già ad Austin

Il GP di apertura della stagione 2013 sulla pista del deserto non è andato come previsto per il pilota LCR Stefan Bradl che non ha portato a termine i 22 giri della gara notturna. Il tedesco (ex Campione del Mondo Moto2) è arrivato a Losail con un anno di esperienza alle spalle assicurandosi subito un quinto posto nelle qualifiche di ieri. Purtroppo Bradl non è riuscito a lottare fino alla bandiera a scacchi ed è scivolato all’ottavo giro mentre era sesto dietro Rossi.

Stefan Bradl:
“Fin dai primi giri ho sentito che l’anteriore non era sufficientemente stabile e mi sembrava di essere tornato a Venerdì: forse era anche peggio. Nel warm up tutto era andato per il meglio ed ero costante ma poi in gara le cose sono cambiate. Non riuscivo a spingere sull’anteriore e non potevo fare nulla per migliorare il mio passo. Rossi poi mi ha passato ed io non riuscivo a stargli attaccato proprio perché non ero a mio agio. Ad un tratto sono scivolato ma non so il perché: dovremo investigare con i dati alla mano per arrivare ad Austin più competitivi”.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™