Cortese, operazione dopo il Sachsenring

Moto2™, powered by
martedì, 9 luglio 2013

 

Il pilota del Dynavolt Intact GP Sandro Cortese si sottoporrà con ogni probabilità ad un’operazione per sindrome compartimentale dopo il GP di casa.

 

 

È un problema tipico tra i piloti del Campionato del Mondo MotoGP™ e spesso si presenta nelle stagioni da Rookie (vedi Iannone in MotoGP™ poche settimane fa). Non pare far eccezione Sandro Cortese, attuale Campione del Mondo Moto3™ e pilota della classe Moto2™ che dopo il fine settimana del Sachsenring, sarà costretto a sottoporsi alla più classica operazione di “arm pump”.

Il Dott. Xavier Mir (Clinica Dexeus) ha suggerito l’operazione per il 16 luglio, ovviamente a seguito dell’eni Motorrad Grand Prix Deuschtland. Lo stesso pilota, che già aveva iniziato ad avere problemi al Mugello, ha commentato:

 “Ad Assen è stata davvero dura, il braccio mi faceva molto male e ho deciso di farmi visitare dal Dott. Mir che mi ha suggerito un’operazione come soluzione migliore. Non sono mai finito “sotto i ferri”, ma se non ci saranno miglioramenti, l’operazione sarà inevitabile. Il 16 luglio è prenotato, ma deciderò solo dopo il Sachsenring. Per ora lavoriamo duramente con fisioterapia, ultrasuoni ecc. Sono ottimista per la gara di casa e non vedo l’ora di correre. Speriamo vada tutto bene con il braccio”.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™