Scivola Márquez, Pedrosa non sbaglia

First slip-up for Márquez as times drop further in Sepang
giovedì, 7 febbraio 2013

A Sepang prima caduta per il rookie di Repsol Honda Team, mentre Jorge Lorenzo e Valentino Rossi si lanciano all’inseguimento di Dani Pedrosa.

Dani Pedrosa macina chilometri e tempi fermando il cronometro alle 7 ora italiana di oggi a 2:00’100, giro più veloce anche del migliore fatto segnare sul tracciato di Sepang lo scorso anno da Jorge Lorenzo. Condizioni di pista ideali in mattinata che però non hanno evitato a Márquez la prima caduta della sua carriera MotoGP, senza conseguenze fortunatamente.

 

Lorenzo, come Pedrosa, ha iniziato presto a correre veloce, mentre il suo compagno di squadra Rossi si è preso il suo tempo per preparare la mattinata e l’attacco ai 2’00. Obiettivo raggiunto prima delle 12 ora locale. Dietro di lui Marc Marquez e Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3) sono stati gli ultimo a correre sotto la barriera dei 2’01, una barriera che per ora resiste a Stefan Bradl (LCR Honda) anche se per appena 3 millesimi.

 

Lontani in settima e ottava posizione troviamo Alvaro Bautista (Go&Fun Gresini) e Bradley Smith (Yamaha Tech3 Monster) che accusano rispettivamente 1,4 e 2 secondi netti dalla vetta, ma che rimangono più veloci delle Ducati ufficiali di Hayden e Dovizioso ferme a pochi millesimi dal tempo del rookie britannico.

 

Torna a brillare (davanti a Iannone su Pramac) la Power Electronics di Aleix Espargaró in 12ª posizione. Per la classe CRT bene anche De Puniet, 16º dietro ai vari collaudatori di Honda e Yamaha e Danilo Petrucci con il team Came Iodaracing.

TAGS 2013 Sepang Circuit

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™