Khairuddin&Ajo, domenica da dimenticare

Khairuddin and Ajo left to lament crash
martedì, 21 maggio 2013

 

Sfortunato incidente per il duo Zulfhami-Ajo nel GP di Francia con il finlandese che non ha potuto evitare l’impatto col malese cadutogli davanti.

 

 

Casualità e sfortuna. Potrebbero essere queste le componenti principali del fine settimana francese di Zulfhami Khairuddin e di Niklas Ajo che durante il gran premio Moto3 sono venuti a contatto mentre lottavano per la sesta posizione.

“All’inizio ero abbastanza cauto, a causa del maltempo,” ha detto il malese. “Poi ho iniziato superare molti piloti e non so cosa sia successo, ho semplicemente perso grip. Sono deluso perché sapevo di poter riprendere il gruppo di testa, o almeno la top5. In queste condizioni era difficile fare un buon risultato, forse avevamo bisogno di un po’ più di fortuna. Sono molto soddisfatto del lavoro che abbiamo fatto e speriamo di continuare al Mugello”.

Da parte su Ajo ha commentato: “Ovviamente sono deluso perché ero in una buona posizione e all’inizio ero partito malino. È caduto davanti a me e non ho potuto fare nulla per evitarlo. Ho provato a spostarmi dall’altra parte della pista, ma sono cose che succedono in gara. Ho preso una botta al ginocchio, lo stesso della caduta di Jerez, per quello mi fa male anche se non è nulla di grave”.

Tra i due contendenti, chi forse lo ha passato peggio è stato Aki Ajo, padre di Niklas e capo del team di Khairuddin…

“Non posso essere troppo felice, ma d’altro canto abbiamo raccolto punti e siamo all’inizio della stagione. Forse abbiamo utilizzato un setting troppo morbido rispetto ai nostri rivali ma era una decisione complicata perché anche in griglia non sapevamo se usare gomme da bagnato o da asciutto. Alla fine siamo soddisfatti almeno della terza piazza di Salom”.

 

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™