Lorenzo a occhi chiusi nella notte di Qatar

MotoGP race lorenzo qatar
domenica, 7 aprile 2013



Vittoria a mani basse per Jorge Lorenzo che precede Valentino Rossi e Marc Marquez, incredibili nella lotta secondo posto, con Pedrosa solo quarto. Bene Crutchlow fino all'uscita di pista, con Bautista in top6. Iannone nono.



Buona partenza per Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa con Andrea Dovizioso subito dietro. Seguono Crutchlow e Rossi, con l'italiano subito all'attacco sia dell'inglese che del connazionale di Ducati Team. Davanti il Campione del Mondo alza il ritmo mentre Rossi, forse troppo forte all'inizio, va dritto in staccata e perde 3 posizioni.

Subito fuori Karel Abraham (Cardion ab) e Bryan Staring (Go&Fun Honda Gresini), mentre recupera da dietro anche Marc Marquez, con Crutchlow già all'attacco di Pedrosa per la seconda posizione. Primi giri da brivido (soprattutto per Rossi).

Lorenzo fa il vuoto e dopo 4 giri ha già due secondi di vantaggio sul duo Repsol e su Crutchlow. Bradl e Rossi si giocano per ora la 5ª piazza con Dovizioso e Bautista. Fuori gara anche Bradley Smith (Monster Yamaha Tech3).

A 15 giri dal termine Rossi infila, finalmente il tedesco e si lancia all'inseguimento dei primi quattro. Poca fortuna per il pilota di LCR che un giro più tardi scivola nel tentativo di stare con il numero 46. Proprio l'italiano alza il ritmo nella seconda parte della gara e a 10 giri dal termine gira mezzo secondo più rapido del terzetto formato da Pedrosa, Marquez e Crutchlow.

Si ritirano Danilo Petrucci (Came Iodaracing) e Colin Edwards (NGM Mobile Forward Racing Team), mentre davanti Marquez passa Pedrosa davanti con Rossi che si unisce al terzetto di testa. Lorenzo intanto ha già 6 secondi di vantaggio.

Rossi infila Crutchlow che perde la linea buona e finisce fuori dalla pista senza perdere ulteriori posizioni. Un giro dopo l'attacco a Pedrosa a buon fine e l'italiano è già in odore di podio. Nemmeno 5 curve dopo anche Marc Marquez finisce alle spalle del nove volte Campione del Mondo, che nonostante una lotta durissima, trova la seconda posizione del Commercial Bank Grand Prix of Qatar.

Gara incredibile sia di Lorenzo, "untouchable", e di Rossi che è protagonista di una rimonta stile 500cc. Doppietta per il team ufficiale Yamaha con Marquez che completa il podio di una gara memorabile. “A mezz'ora dall'inizio della gara ero nervoso," ha detto il nuovo leader della classifica. "Non sono riuscito a concentrarmi e rilassarmi in griglia. Sapevo che sarebbe stata dura aprire un gap ma ci ho lavorato poco a poco. Sono davvero felice, anche per Valentino che torna sul podio dopo due anni molto difficili”.

In CRT Aleix Espargaró (Power Electronics Aspar) ricomincia da dove aveva lasciato e con l'11ª posizione trova ancora una volta la piazza d'onore di questa categoria. Dietro di lui, neanche a dirlo, Randy de Puniet (Power Electronics Aspar) e Hector Barberá (Avintia Racing MotoGP).

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™