Phillip Island, la sfida entra nel vivo

mercoledì, 16 ottobre 2013

15 gran premi non sono stati sufficienti a dare una leadership forte a nessuno dei tre contendenti. Salom guida con 14 punti su Rins e 26 su Viñales, ma con tre gp ancora da correre lasciano aperte tutte le opzioni.

Luis Salom (Red Bull KTM Ajo) sembra essere tornato per restare. Dopo i due "lisci" di San Marino e Aragon, dove lo spagnolo aveva perso punti in favore di Rins e Viñales, la strepitosa vittoria a Sepang ha ridato fiducia al leader del mondiale spingendo un po' più indietro i rivali.

Tutto rimane aperto, anche se le gerarchie in pista in Malesia sono cambiate alle spalle di Salom: Viñales sul SIC ha raccolto il peggior risultato stagionale dando a Rins (quattro vittorie e due secondi posti nelle ultime sette gare) un po' di margine come primo contendente al leader.

Nulla è perduto perché le 26 lunghezze tra il terzo (Viñales) e il primo (Salom) potrebbe portare la decisione del titolo fino a Valencia, e pare difficile che la vittoria di Phillip Island possa andare ad un pilota al di fuori di questo terzetto.

Attenzione però alla voglia di chiudere bene di Alex Marquez (anche in chiave spalla di Rins), all'aria di casa di Arthur Sissis (che qui lo scorso anno salì sul podio) e all'ascesa continua di Mahindra, che a Sepang ha finalmente raggiunto il podio con Miguel Oliveira.

Libere a partire dall'1:00 ora italiana.

TAGS Australia

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™