Marquez alla prova del Corkscrew

Preview United States MotoGP
mercoledì, 17 luglio 2013

Al cavatappi più famoso del mondo ci si gioca la leadership del Campionato del Mondo MotoGP™. Marquez guida, Pedrosa insegue con Crutchlow e Rossi in agguato. Lorenzo ci sarà.

 

Laguna Seca sarà il classico giro di boa di una stagione che difficilmente avrebbe potuto regalarci più emozioni. Che Marc Marquez fosse un Campione assoluto non vi erano dubbi, ma che il 20enne spagnolo potesse essere così costante già nella sua prima stagione con la RC2013V, ha dell’incredibile.

Mettiamola così: a Laguna Seca nessun esordiente ha mai vinto alla prima occasione, ma se è vero che in pochi contavano con 7 podi in otto gare del 93 (e al Mugello fu un errore a pochi chilometri dal termine), in pochissimi possono togliere Marquez dai papabili per la vittoria anche in California.

Tra questi, potrebbero esserci gli uomini Yamaha del momento: Cal Crutchlow e Valentino Rossi. L’inglese di Monster Yamaha Tech3, però, in due anni non è andato oltre la quinta posizione, e l’italiano, esclusa la mitica vittoria del 2008, non ha mai brillato eccessivamente.

Dani Pedrosa dovrebbe rientrare, le condizioni fisiche sono buone e sicuramente sarà presente a Laguna Seca. Certe anche le notizie riguardanti Jorge Lorenzo che per sua voce aveva dichiarato di voler rientrare a Indianapolis, ma che ci sarà, come già Rossi aveva anticipato.

Dietro la top5 tante incognite con il mondo Ducati in subbuglio: Iannone non ci sarà perché la spalla fa ancora male, Alex de Angelis sostituirà l’infortunato Ben Spies, mentre Hayden e Dovizioso proveranno a ritrovarsi dopo un GP di Germania molto complicato. Per le satelliti Honda di Bradl e Bautista, sarà un’altra buona occasione per cercare di inserirsi nella lotta per il podio e andare in ferie più tranquilli.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™