Spies non ce la fa per Jerez

mercoledì, 24 aprile 2013

L'americano non correrà il terzo gran premio della stagione, il primo in Europa, a causa del problema alla spalla risalente al GP di Malesia.

Purtroppo il dolore avvertito dal pilota dell’Ignite Pramac Racing Team, alla fine del warm up del GP di Austin, ha avuto delle conseguenze più gravi del previsto. Ben Spies non sarà quindi presente alla prossima gara del campionato, in programma a Jerez in Spagna il 5 maggio.

Dopo aver preso parte regolarmente alla gara texana, terminata al 13° posto, il pilota americano è stato visitato dal suo team medico di fiducia, che gli ha consigliato tre settimane consecutive di riabilitazione intensiva al fine di alleviare la tensione muscolare subita dai muscoli pettorali e dorsali.

Nonostante i progressivi miglioramenti della spalla recentemente operata, Ben ha ancora bisogno di un ulteriore duro lavoro per permettere lo sviluppo del muscolo della stessa ed acquistare la forza necessaria per sopportare lo sforzo a cui viene sottoposta durante la gara.

Si tratta quindi di una terapia diversa da quelle eseguite finora, considerate le migliori condizioni muscolari, ed è focalizzata sulla mobilità dell’arto. Queste tre settimane di terapia permetteranno al pilota texano di rientrare per la gara di Le Mans.




 

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™