Nakagami da record (negativo)

Moto2™, powered by
giovedì, 6 giugno 2013

 

Fenomenale il sabato, il giapponese non riesce a concretizzare praticamente mai la domenica, eccezion fatta per Losail, da cui sembra passata un'eternità.
 

 

È innegabile che Takaaki Nakagami sia, finalmente, il futuro del motociclismo giapponese, anche se spesso, soprattutto il venerdì e il sabato, sembra essere già il presente. Il pilota di Italtrans è quasi sempre tra i primi a trovare il setting adeguato per il giro veloce e, dati alla mano, anche il ritmo di gara è dalla sua. Poi, nella notte prima della gara qualcosa cambia, parola di Luigi Pansera, team manager di Italtrans:
 
"Se otteniamo la prima fila costantemente, significa che il pilota è di prim'ordine, e la moto anche. Allora: cosa succede, tra il pomeriggio del sabato e quello della domenica? Cosa cambia? Quali sono gli errori che commettiamo? Di cosa non ci stiamo accorgendo? Non può essere solo un caso, anche se è vero che, se la fortuna è cieca, la sfortuna ci vede benissimo. Dobbiamo individuare il meccanismo che ci fa lo sgambetto, e rimediare…”
 
Il diretto interessato e protagonista Nakagami individua il problema nella frizione, aggiungendo: “Fin dal warm-up, la frizione non mi piaceva. E la stessa sensazione si è ripetuta prima della gara. Difficile andare via, difficile entrare forte in curva. Quando mi hanno passato, ho semplicemente cercato di seguirli, per non complicare le cose. Ero attento, tranquillo, e lontano dal limite. Un po' di chattering, che cercavo di controllare, ed il vantaggio su coloro che seguivano aumentava costantemente. All'improvviso, la caduta. Abbiamo perso gara, probabilmente podio, sicuramente punti”.
 
Claudio Macciotta,responsabile tecnico del giapponese, conclude: "Abbiamo avuto problemi in warm-up e rimpiazzato materiale che sembrava andasse sostituito, con materiale che avevamo già impiegato in qualifica. Stessi settaggi. Evidentemente qualcosa per Takaaki è cambiato”.
 
Con cinque prime file (100%), Takaaki Nakagami ha raccimolato la "miseria" di un terzo e un quarto posto con un ritiro e due cadute, raccogliendo appena 29 punti (10º in generale).
TAGS Italy

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™