Forward pronta per il Qatar

Moto2™, powered by
venerdì, 29 marzo 2013



Conclusi i quattro giorni di test ufficiali IRTA sul Circuito di Jerez de la Frontera per il team NGM Mobile Forward Racing e i suoi piloti di Moto2 Simone Corsi, Alex De Angelis, Mattia Pasini e Ricky Cardús che hanno potuto finalmente girare in sella alle loro SpeedUp con i motori ufficiali Honda forniti dall’organizzazione.



Buone sensazioni per i piloti alla vigilia della partenza per il Qatar e passi avanti nella ricerca del setup ideale per affrontare la nuova stagione. Nonostante la pioggia che ha costretto ai box i piloti durante la seconda giornata di test, buone le prestazioni, con Corsi nella top five al termine della prima sessione dell’ultimo giorno, e tante le modifiche messe a punto dal team per trovare il giusto feeling con le Speed Up.
                
Simone Corsi
“Il test è stato positivo anche se mi aspettavo di girare più forte. Ho faticato a trovare il setup giusto con la moto, ma oggi sono riuscito ad andare meglio anche con il nuovo telaio. Ho chiuso quarto nella prima sessione e ottavo nella seconda. Siamo riusciti a diminuire il gap con i primi e siamo positivi per il Qatar. In Qatar sarà una gara diversa perché tutti andranno forte, ma il feeling con la squadra è buono”.
 
Alex De Angelis
“Se guardiamo all’ultimo test sono soddisfatto perché siamo riusciti a dimezzare il gap rispetto ai primi e siamo vicini alla top ten. Siamo però lontani da dove vogliamo arrivare e abbiamo molto da lavorare. Abbiamo provato tante soluzioni diverse e la moto risponde bene alle modifiche, ma dobbiamo trovare la giusta via e il setup per riuscire a girare veloce. C’è ancora margine in vista del Qatar”.
 
Mattia Pasini
“Il test è stato nel complesso positivo. Tolto il secondo giorno in cui la pioggia ci ha costretti al box, negli altri giorni di test siamo riusciti a provare diverse soluzioni per riuscire a capire quale fosse la vera natura e il carattere della moto. Non siamo riusciti a raccogliere il miglior tempo quando lo potevamo fare alla fine del terzo giorno quando la pista era nella condizione migliore. Oggi abbiamo trovato un buona configurazione e siamo riusciti a rimanere a due decimi dalle altre Speed Up. Penso saremo competitivi in Qatar”.
 
Ricky Cardus

“Siamo partiti molto bene il primo giorno e poi abbiamo messo a punto diverse modifiche sulla moto negli altri giorni. Devo ancora trovare il giusto feeling con la moto, ma l’affiatamento con il team è buono e la squadra è molto reattiva. So di poter fare bene in questa squadra”.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™