Weekend da dimenticare per Iannone a Jerez

iannone reviews jerez gp
domenica, 5 maggio 2013

Martedì prossimo, Andrea Iannone sarà operato al braccio destro dal Professor Mir, presso la clinica DEXEUS di Barcellona, su consiglio del Dr. Costa che l’ha seguito durante il weekend. L’intervento è mirato a risolvere il problema dell’indurimento dell’avambraccio, che anche durante questo weekend di Jerez de la Frontera ha continuato a dare problemi di perdita di forza e sensibilità. Si prevedono le dimissioni dalla suddetta clinica il giorno seguente, in tempo per poter effettuare la riabilitazione necessaria per riprendere la funzionalità del muscolo, ed essere pronti per la tappa di Le Mans prevista per il 19 maggio.



Non è andato come sperava il fine settimana per Andrea Iannone che oggi non ha concluso il Gran Premio bwin de España.
 
Andrea Iannone - Energy T.I. Pramac Racing Team
"Speravo che questo fosse un weekend migliore per me, ero molto fiducioso e sapevo di poter far bene, anche perché questa è la pista su cui ho fatto più chilometri con la MotoGP. Non siamo affatto partiti male, anzi, prima della caduta abbiamo fatto un ottimo lavoro. La scivolata purtroppo mi ha messo un po’ in difficoltà a livello fisico, mi manca un po’ la forza, forse anche per i farmaci che sto prendendo, ed ero in difficoltà. Nel Warm Up ho sofferto abbastanza, ma grazie al lavoro della Clinica Mobile e del Dr. Costa ero pronto per la gara e credevo di poterci essere fino alla fine. Sono partito bene, lo spunto non è stato dei migliori ma, sia nella prima che nella seconda curva, sono riuscito a superare subito un po’ di piloti. Non giravo piano e mi dispiace per come è andata, la gara è durata pochissimo ma come ieri ho perso il davanti. Fortunatamente non mi sono fatto nulla. Ringrazio come sempre il team per il lavoro che stiamo facendo assieme ed ora penso a Le Mans e rifletteremo sui test del Mugello.

Francesco Guidotti – Team Manager Pramac Racing Team
"È davvero un peccato! Fino alle prove libere di sabato pomeriggio Andrea aveva dimostrato un buon passo, con tutti i presupposti per disputare una buona gara, nonostante il dolore al braccio. La caduta in FP4 ha poi compromesso tutto il lavoro svolto durante questo weekend, e la scivolata in gara non ci voleva proprio, anche perché stava girando molto bene. Ora ci prepariamo per Le Mans e speriamo di poter utilizzare al meglio i risultati del lavoro fatto fino ad oggi."
 

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™