Lorenzo adesso vola, a Misano non perde mai

lorenzo race motogp misano
domenica, 15 settembre 2013

 

Quinta vittoria stagionale per il pilota di Yamaha Factory che in Italia non perde il primo gradino del podio dal GP di Misano 2010 (fu 2º). Sul podio Marquez e Pedrosa. Abbonato al quarto posto Valentino Rossi.

 

 

Partono bene quasi tutti tranne Valentino Rossi nel GP di Misano con Lorenzo, le due Honda ufficiali e Aleix Espargaro davanti a lui. Solita partenza rapida di Jorge Lorenzo che detta i tempi di questa prima fase: lo seguono nell’ordine Dani Pedrosa, Marc Marquez e Rossi.

Cattive notizie per Aleix Espargaro fermato da un "ride Though" per una partenza anticipata. Costretto a un passaggio per la pit lane, compromette la sua gara. Compromessa anche quella di Andrea Iannone, fuori dopo una caduta al terzo giro.

Il ritmo di Lorenzo è martellante: tre secondi in quattro giri guadagnati sul duo Repsol Honda con Marquez che sbaglia anche un’entrata di curva e perde la terza piazza a favore di Rossi.

Dopo 12 giri Marquez, 4º, fa segnare il giro più veloce della gara ed è l’unico a correre ora sotto l’1’34.  Rossi non tarda in cedere il passo al leader del mondiale, che ora punta Pedrosa, con l’italiano che non riesce a sfruttarne la freschezza per rientrare sui primissimi.

6 giri dopo è la volta di Pedrosa che si arrende ad un sorpasso da manuale di Marquez. Altro capolavoro del 93 che se vuole la vittoria deve recuperare 3 secondi in 9 giri, ma il ritmo del Campione del Mondo oggi è inarrivabile. Seconda vittoria consecutiva per Jorge Lorenzo, quinta stagionale e sesta consecutiva in Italia considerando i trionfi di Mugello (2011-12-13) e Misano (2011-2012).

A fine gara Lorenzo dichiara: “È importante vincere perché non perdiamo punti, ma abbiamo recuperato solo 5 punti come a Sivlerstone. Per il campionato non abbiamo fatto granché, ma la vittoria è sempre bella e siamo soddisfatti perché avevamo sofferto molto durante il fine settimana. Siamo migliorati molto oggi, soprattutto in frenata con alcune modifiche questa mattina. Ero convinto di poter andarmene all’inizio, come ho provato a fare nelle ultime quattro o cinque gare. Questa volta ci siamo riusciti e ringrazio soprattutto il team perché hanno fatto un gran lavoro sulla moto".

Dietro di lui finalmente brillante la sfida tra i due piloti Repsol Honda con Pedrosa che prova a dare battaglia a Marquez, in ballo c’è il titolo mondiale: il 26 ci prova fino a 5 giri dal termine, poi è "bandiera bianca". Quarta piazza (quasi automatica) per Valentino Rossi.

TAGS San Marino

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™