Oliveira fa grande Mahindra

martedì, 23 aprile 2013

Il team indiano entra per la prima volta nella sua storia nella top5 di un GP, e lo fa a seguito di una prova convincente, con entrambi i suoi piloti.

Dopo il miglior risultato dell’unico team indiano all’appuntamento di apertura del Qatar, la nuova Mahindra ha fatto il “bis” durante le gare sul “Circuit of the Americas” in Texas, dove il pilota portoghese Miguel Oliveira ha concluso con un superlativo quinto posto.

Miguel Oliveira ha conquistato 2 posizioni in una lotta all’ultimo giro della gara 2 - durata 5 giri - dopo che gara 1 è stata interrotta con bandiera rossa a causa di una caduta. Il compagno di squadra Efren Vazquez (26enne Spagnolo) ha aggiunto al trionfo Indiano altri punti, terminando 14esimo.

Quando la gara è stata interrotta dalla bandiera rossa, i 2/3 della distanza totale ancora non erano stati raggiunti: per questo si è resa necessaria una nuova partenza, di soli 5 giri, sul nuovo circuito appena fuori dalla capitale del Texas, Austin.

Oliveira aveva già migliorato la sua posizione portandosi dalla 18° in griglia, fino all’8° nel corso del decimo giro. Già fino a quel momento, la sua gara era stata emozionante e si preannunciava una bella battaglia, considerato anche il gran ritmo che aveva preso. Infatti poco prima della bandiera rossa, si era portato in testa al gruppo. “Ho solo attaccato”, spiega. Vazquez si è portato dalla 15° alla 14° posizione, che ha poi mantenuto fino alla fine.

La nuova indipendente Mahindra MGP3O ha quindi già messo la sua firma all’interno della competitiva classe Moto3™ in sole due gare, sei mesi dopo il suo primo progetto. In Qatar i piloti rossi e bianchi erano infatti già arrivati settimi e decimi.

Miguel Oliveira

“Sono molto felice – è davvero positivo per Mahindra e molto gratificante per noi perché avevamo alcuni problemi con il set up durante le prove. Per la gara ho cambiato molto il mio stile di guida e mi sono trovato meglio. Nella prima gara andavo sempre più veloce ed ero in una esaltante battaglia per la 5° posizione. Nella seconda partenza ho solo attaccato. Il progetto è nuovo e abbiamo solo bisogno di un pò di tempo in più per lavorare sul telaio. Possiamo solo fare meglio e credo che potremo essere competitivi a Jerez”.

Efren Vazquez

“Sono un po’ deluso perché sia nelle prove che in qualifica non ero andato male. Durante tutto il weekend non sono riuscito a trovare il giusto feeling con la ruota anteriore. La pista è molto tecnica ed ogni volta che spingevo, perdevo il grip anteriore. È stata una gara difficile. Sono felice di essere nuovamente nei punti per Mahindra ma per essere più vicini a Miguel devo lavorare di più sul setting del telaio”.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™