Redding da applausi, seconda vittoria stagionale

Moto2™, powered by
moto2 race redding mugello
domenica, 2 giugno 2013

 

L’inglese sempre più leader del mondiale con Terol e Zarco sul podio.  Nessun pilota britannico aveva mai vinto nella classe intermedia al Mugello. Espargaro salva la giornata con la quarta posizione.

 

 

Scatta fortissimo Nakagami nel GP d’Italia classe Moto2 con Redding che insegue da vicino insieme a Terol e Zarco, ex rivali classe 125. Male Schrotter, subito dietro, e Espargaró che corre in 13ª posizione. Caduta dopo pochi metri per Pradita toccato da Sucipto: entrambi out.

Cattive notizie per Pasini e Rossi, fermati per una partenza anticipata: gara rovinata per l’italiano e il francese. Dopo quattro giri intanto, Redding prima e Terol poi,  si sbarazzano di Nakagami e provano ad alzare il ritmo.

Da dietro recupera bene Simone Corsi, mentre un errore di Nakagami permette a Zarco di entrare nella top3. Dritto per Tito Rabat costretto alla via di fuga, rientra in 27ª posizione.

A 13 giri dal termine fuori anche Nakagami all’altezza della Scarperia, mentre Terol passa Redding e comanda la gara. Fuori dalla gara anche Odendaal. Nulla da fare per Espargaró che non si schioda dalla nona posizione anche se la quarta piazza è a meno di un secondo.

Con 6 giri da correre, il leader del mondiale torna la comando e prova ad alzare il ritmo mettendo mezzo secondo tra sè e Terol.  Dietro Torres è fantastico in rimonta ed è lui il favorito per la medaglia di legno con Kallio e Simeon principali rivali.

De Angelis tocca Simeon e il belga è fuori, mentre si svegli Espargaro che si inserisce nella sfida per la quarta posizione.

Scott Redding non sbaglia nulla e fa sua la seconda vittoria consecutiva della stagione dando un altro passo in avanti in generale dove ora è secondo Nicolas Terol (2º anche in gara). Primo podio in carriera in Moto2 anche per Johann Zarco.

TAGS Italy

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™