Lorenzo, compleanno con pole

motogp qualifying lorenzo jerez
sabato, 4 maggio 2013



Seconda pole position stagionale per lo spagnolo che ha il grande merito di andare fortissimo senza cadere. Non possono dire la stessa cosa Pedrosa, Marquez, Crutchlow e Rossi tra gli altri.

Tra fp4 e Q1 la classe regina è un valzer di cadute. Nell'ordine Marc Márquez (Repsol Honda), Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3), Andrea Iannone (Pramac Racing), Lukas Pesek (Came Iodaracing) e Colin Edwards (NGM Mobile Forward Racing Team). Accusa problemi solo l'italiano di Pramac Racing che corre la Q2 con due tagli nella gamba sinistra.

Nelle Q1 la sfida è tra la Ducati Lab di Michele Pirro, Stefan Bradl, Aleix Espargaró e Bradley Smith. In quattro per due posti nelle Q2 insieme ai migliori, ma questa volta sorridono le due moto satellite del tedesco e dell'inglese rispettivamente primo e secondo. Per la prima volta escluso dalla Q2 Aleix Espargaró.

Incredibile Jorge Lorenzo che al primo giro lanciato trova il crono più veloce del fine settimana in 1'38.876. Pedrosa e Marquez sono a meno di un decimo e la qualifica del Gran Premio bwin de España è di quelle tirate. Cade ancora Cal Crutchlow, all'altezza della curva 13: rientrerà in pista ma sarà comunque quarto.

Lorenzo si migliora di 2 decimi e conquista la seconda pole della stagione dopo quella di Qatar. Nello stesso momento praticamente finiscono al suolo sia Valentino Rossi (Yamaha Factory Racing)  e Dani Pedrosa (Repsol Honda). In prima fila finiscono comunque entrambi i piloti di Repsol Honda con Marquez che non riesce a migliorare il tempo del suo compagno di squadra.

Valentino Rossi compie l'obiettivo di essere tra i primi cinque mentre in seconda fila troviamo anche Álvaro Bautista (Go&Fun Honda Gresini). Dietro di loro Nicky Hayden (Ducati Team), Stefan Bradl (LCR Team) e Andrea Dovizioso (Ducati Team).

TAGS Spain

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™