Iannone può sorridere in Qatar

lunedì, 8 aprile 2013

Davanti al suo compagno di squadra e nella top ten come da obiettivo, l'italiano fa bene all'esordio nonostante i problemi al braccio.

Il Pramac Racing Team termina questo primo weekend di gare con una bellissima Top Ten ottenuta dai due piloti Andrea Iannone Energy T.I. Pramac Racing Team e Ben Spies Ignite Pramac Racing Team subito dietro ai compagni di scuderia Andrea Dovizioso e Nicky Hayden.


L’italiano per quasi metà gara rimane nella scia del gruppo di testa quando l’indurimento del muscolo dell’avambraccio destro gli fa perdere il contatto riuscendo comunque a terminane la sua prima gara nella MotoGP in 9° posizione.

Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing Team
“Ho fatto molta fatica con il braccio, abbiamo provato con delle infiltrazioni perché probabilmente era l’unica maniera per alleviare il dolore ma dopo solo quattro giri non ce l’ho più fatta. Mi dispiace perché credevo di poter stare di più con Nicky ma mi sono accorto che non ci riuscivo, ho poi iniziato a perdere grip abbastanza presto, dopo i primi 6 giri. Ho provato a cambiare delle impostazioni sulla moto per vedere se migliorava ma non è successo, ho quindi continuato la gara soffrendo ma sono soddisfatto, siamo nella Top Ten e vedremo di recuperare il distacco in futuro”.

Ben Spies – Ignite Pramac Racing Team
“È stata la più bella decima posizione della mia carriera. E’ andata bene, siamo riusciti a partire anche se sapevo che non avrei potuto mantenere lo stesso ritmo per tutta la gara. Pensavo di non riuscire ad arrivare alla fine a causa della caduta di ieri e dello sforzo a cui ho sottoposto la spalla durante le prove. Appena mi sono accorto che la Top Ten era raggiungibile ho spinto quanto potevo e ci sono arrivato. Ringrazio i ragazzi per aver renso la moto il più facile possibile da guidare e sono contento .La cosa più importante è che abbiamo fatto la prima gara”.

Francesco Guidotti – Team Manager Pramac Racing Team
“Il risultato del primo weekend è positivo, piazzare tutti due i piloti nella Top Ten è una grande soddisfazione considerando le condizioni fisiche di entrambi. Ben sta ancora soffrendo dell’infortunio alla spalla destra ed Andrea ha avuto un problema al braccio che non si era mai verificato nei test. Ringrazio la clinica mobile che si è adoperata moltissimo per i nostri piloti. Direi quindi di essere molto soddisfatto".
 

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™