Hertz British Grand Prix: la conferenza stampa

press conference silverstone
giovedì, 29 agosto 2013

 

Marc Marquez, Dani Pedrosa, Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Cal Crutchlow e il recente acquisto della classe regina (in Gresini) Scott Redding presenti in questo incontro con la stampa per il GP di Silverstone.

 

 

Insieme a Nick Harris e alla stampa internazionale c’erano Marc Marquez e il suo compagno di Repsol Honda Dani Pedrosa, i rivali diretti di Yamaha Jorge Lorenzo e Valentino Rossi e ovviamente gli idoli di casa Cal Crutchlow e Scott Redding (Marc VDS Racing Team).

Grande attesa per quello che potrebbe essere lo scenario del quinto successo consecutivo per il leader del mondiale Marc Marquez, che come sempre va con i piedi di piombo… “Tutto è possibile ma molto difficile. Staremo a vedere, qui con la Moto2 ho faticato abbastanza in passato. Arriviamo da due gare di fila e il corpo può risentirne. Qui anche Cal sarà velocissimo, ma ad ogni modo sto bene”.

“Silverstone chiude una tripletta complicata, ma è così per tutti. Sarà importante essere concentratissimi tutto il fine settimana. Sono leader ed è sempre una bella sorpresa: ma con sette gare c’è n’è da fare, e in ogni caso non ho pressioni io”.

Dani Pedrosa, sì o sì, dovrà provare a fermare il compagno di squadra e puntare ai 25 punti in palio qui a Silverstone: “Sto molto meglio e già Brno ho potuto correre per vincere. Una sensazione importante per me e per il team”.

“Silverstone è una gran pista, soprattutto ora che è agosto. Di solito veniamo in momenti molto freddi, speriamo che questo fine settimana non sia così dura, soprattutto per le gomme”.

Per Jorge Lorenzo stesso discorso di Pedrosa, con una moto però leggermente meno performante rispetto alle Honda. “La unica maniera di recuperare punti è vincere e ci proviamo. Fino a Brno non è stato possibile, ma qui a Silverstone proveremo a cambiare le cose. Non possiamo pensare nel Campionato, pensiamo a tornare a vincere una gara”.

“Il tempo è ok, ed essendo in Inghilterra è già una notizia importante. Per il resto non avremo novità con la moto, ma ci proveremo comunque”.

A Brno Valentino Rossi era arrivato quarto ma lontano dalla top3 quasi 10 secondi, qui a Silverstone l’obiettivo sarà ridurre il gap… “Silverstone è un grandissimo tracciato, ma la prima volta nel 2010 ho visto la gara dalla TV e negli ultimi due anni non ero abbastanza forte per giocarmela. Sarà la prima volta con Yamaha, ma proveremo ad essere veloci”.

“Due quarti posti in fine settimana differenti. A Brno speravo di essere più vicino ai top3, ma facciamo troppa fatica in prova e in qualifica. Qui è un’altra storia, una pista vecchio stile che può premiare la nostra M1”.

La mina vagante di questo fine settimana sarà senza dubbio Cal Crutchlow, con l’obbligo morale di rifarsi dopo la banale caduta della scorsa domenica. “Sempre bello tornare a casa, tutti amano questo tracciato e ci sarà da divertirsi, soprattutto con questo clima. Speriamo di fare meglio rispetto alle ultime due gare, il feeling con la moto è cambiato, ma dobbiamo tornare alle sensazioni positive dei 4 podi della prima parte di stagione”.

Il prossimo anno in MotoGP, con Crutchlow (e Smith) ci sarà anche Scott Redding che ha confermato il suo accordo con Gresini. “Avremo una Honda production e non vedo l’ora di provarla anche se per ora devo concentrarmi sul titolo Moto2™. È sicuramente la miglior via per arrivare in MotoGP™, con un team come Gresini”.

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™