Redding, prima vittoria in Moto2

Moto2™, powered by
redding le mans race moto2
domenica, 19 maggio 2013

Succede di tutto nel Monster Energy Grand Prix de France con l'inglese che vince dopo una partenza terrificante ed è di nuovo leader del mondiale Moto2. Da 30 anni un inglese non vinceva in terra francese (Alan Carter). Primo podio per Simeon, bene anche Pasini sesto.

Gara Moto2™ dichiarata asciutta con Toni Elias con problemi nel giro di riscaldamento e che sale dalla ultima posizione nella griglia di partenza. Perfetta uscita di pista per Nakagami ed Espargaro che comandano la gara: lo spagnolo recupera 6 posizioni in pochi metri mentre Redding, al contrario, passa dalla seconda alla nona. Subito all'attacco Espargaró che passa Nakagami e guida il gruppo con Rabat in terza posizione. I primi tre aprono un gap di un secondo su Zarco che è quarto. Fuori Kyle Smith, Axel Pons e Ratthapark Wilairot.

Dramma per il team Tuenti HP 40 al terzo giro con Espargaró e Rabat che cadono nello stesso punto perdendo l'anteriore con solo il primo in grado di rientrare subito in gara anche se in 27ª posizione. Cadono anche Jordi Torres (Mapfre Aspar Moto2) e Thomas Luthi (Interwetten Paddock). Rabat torna in gara, ma dopo essere passato dai box. Non si salva nemmeno Nakagami che nello stesso punto di Espargaró e Rabat, cade ed è out. Pista libera per Johann Zarco che può correre solitario verso la prima vittoria nella categoria quando mancano ancora 19 giri e qualche goccia di pioggia inizia a cadere.
 
Redding prova a sfruttare l'occasione con tutti i diretti rivali per il titolo out e recupera 4 posizioni in poche curve fino alla vetta della corsa. Ci sono almeno 7 piloti che possono giocarsi il podio, inclusi Simeon, Kallio, Aegerter e Pasini che però commette un piccolo errore di linea e perde qualche decimo prezioso. Caduta anche per Steven Odeendal(AGR racing) mentre si trovava in zona punti (15º). Solo i primi 5 girano in 1'39 con Pasini e Di Meglio che perdono contatto mentre cade Nicolas Terol (Mapfre Aspar Moto2) che era il primo degli spagnoli in ottava posizione. 
 
A 4 giri dal termine bandiera bianca con croce rossa a indicare l'arrivo della pioggia. Si accende la sfida per il podio con Redding che corre solo verso la prima vittoria di categoria. Due giri dopo bandiera rossa che consegna il primo trionfo all'inglese. Conta il giro 22 di 26 che significa doppietta per il Marc VDS Racing Team con Kallio secondo e Xavier Simeon terzo. Per il belga è il primo podio in carriera.
 
Completano la top6 Dominique Aegerter (Technomag CareXpert), Johann Zarco (Came Iodaracing) e Mattia Pasini (NGM Mobile Racing). Per la cronaca Pol Espargaró (Tuenti HP 40) chiude 20º, mentre Tito Rabat (Tuenti HP 40) è solo 24º. Scott Redding è ovviamente il nuovo leader del mondiale con 24 punti di vantaggio su Tito Rabat e 29 sul compagno di squadra Mika Kallio.
TAGS France

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™