La "cattedrale" incorona Valentino Rossi

rossi assen motogp race
sabato, 29 giugno 2013

 

Due anni, otto mesi e 19 giorni dopo, Valentino Rossi torna ad assaporare il primo gradino del podio in MotoGP™. È la sesta vittoria dell’italiano qui ad Assen nella classe regina. Super Lorenzo, quinto. Sul podio anche Marquez e Crutchlow.

 

 

La notizia, ovvia, è che Jorge Lorenzo prende il via dell’IVECO TT Assen. Quella meno ovvia è che lo spagnolo fin dall’inizio della gara tira alla grande e recupera dalla 12ª alla 5ª piazza in appena quattro giri.

Davanti, ovvia anche l’uscita dai blocchi di Dani Pedrosa che dalla seconda fila è subito in testa con un ritmo forsennato per provare a lasciarsi alle spalle Marc Marquez e Valentino Rossi, con Bradl e Crutchlow che perdono progressivamente posizioni.

Rossi ha ritmo di gara per stare con le Honda e Pedrosa è a meno di 4 decimi con ben 21 giri ancora da correre. Non trascorrono nemmeno 10 curve e l’italiano passa il leader del mondiale. Intanto si ritira Pesek.

Lorenzo verso metà gara sembra soffrire un po’ (normale) e perde un po’ di smalto sul ritmo di gara. Crutchlow lo passa a 12 giri dal termine e il suo ritmo di gara può riportarlo in zona podio.

Rossi corre verso una vittoria che manca dal GP di Malesia 2010, mentre Marquez prova a rovinargli la festa dopo aver passato il suo compagno di squadra a 8 dalla fine. Pedrosa pare in difficoltà con Crutchlow che lo infila dopo un tentativo fallito.

È una vittoria rotonda quella di Valentino Rossi che costruisce il suo trionfo giro dopo giro con Marquez e Crutchlow che accusano oltre 3 secondi al traguardo. Deludente Pedrosa che non sfrutta la ghiotta occasione offertagli da Lorenzo e guadagna solo 2 punti sullo stoico 99, quinto alla fine.

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™