Rossi e Burgess si separano, a Valencia l'ultima corsa

giovedì, 7 novembre 2013

Dopo 14 stagioni arriva uno dei divorzi più inattesi: Valentino Rossi e Jeremy Burgess si salutano. Questo fine settimana a Valencia ultima gara insieme.
 

È stata una delle relazioni lavorative più fruttuosa della storia delle due ruote: Valentino Rossi e Jeremy Burgess insieme hanno vinto sette titoli mondiali nella classe regina, e come tutte le coppie sono passati per momenti altissimi (tanti) e momenti bassi (gli anni con Ducati).  Domani inizierà l'ultimo fine settimana di lavoro per i due, con Rossi che ha comunicato oggi in conferenza stampa l'ufficialità di questa separazione.

"Jeremy è stato come un 'racing father' per me, ma sento il bisogno di nuovi stimoli…" ha dichiarato Rossi. "Ci siamo parlati oggi, faccia a faccia. Il prossimo anno sarà fondamentale e avrò bisogno di nuove motivazioni… Nelle ultime gare avevo pensato di voler lavorare in maniera diversa. Lui sarebbe rimasto anche il prossimo anno, ma io ho intenzione di cercare di rinnovare per i prossimi due. Alla fine ci siamo abbracciati, mi ha capito".

"È stata una scelta difficile da prendere, la Yamaha me lo aveva chiesto già qualche tempo fa, ma io ho deciso solo ora. Dopo Ducati, volevo tornare a Yamaha con Jeremy, vincere con lui sarebbe stato il massimo".

Nessun indizio su chi sostituirà il guru australiano… "Nella mia testa c'è l'idea di provare qualcosa di nuovo adesso. Ho fatto così sempre nella mia carriera. L'anno prossimo devo guadagnarmi il rinnovo in Yamaha, e dovrò essere competitivo. Ancora non so chi sarà il nuovo capo meccanico, lunedì guideranno il box Matteo Flamigni e Hiroya Atsumi".

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™