Rossi, frenare meglio per essere più rapidi

rossi faster then lorenzo for the first time in 2013
venerdì, 17 maggio 2013

 

Il risultato di oggi frutto del lavoro nei box Yamaha che ha risolto un problema in frenata che aveva limitato l’italiano nelle prime uscite mondiali di questo 2013. Per la prima volta Rossi chiude una sessione davanti a Lorenzo.

 

 

Valentino Rossi compie un altro passo in avanti verso la totale riconciliazione con la sua M1 numero 46 e oggi nelle libere di Le Mans, è per la prima volta in stagione il miglior pilota Yamaha classificato, davanti anche al compagno di squadra Jorge Lorenzo.

La chiave di questa giornata così positiva (chiusa a 138 millesimi da Pedrosa e a 4 da Marquez) è stata nella frenata: “Oggi siamo andati bene soprattutto in frenata perché abbiamo modificato un po’ il setting e abbiamo risolto uno dei maggiori problemi. È andata bene in entrambe le libere: potevo frenare con decisione, cosa che non mi è riuscita ne ad Austin ne a Jerez,” ha dichiarato l’italiano.

“Ho scelto il setting con cui mi trovavo meglio e abbiamo fatto qualche piccola modifica e l’ultima uscita è stata davvero soddisfacente. Ho fatto il miglior miglior tempo con una gomma usata e adesso aspettiamo di vedere come sarà il tempo domani. Dovesse piovere siamo più o meno pronti e se dovesse essere asciutto proveremo qualche altra modifica. Siamo vicini ai migliori e siamo contenti”.

Meno soddisfatto il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo che però non è affatto distante dalla vetta. Lo spagnolo però è un perfezionista e domani proverà a ritrovare posizioni che più gli si addicono…

“Stiamo cambiando molto la moto per trovare maggior feeling e abbiamo parecchi margini di miglioramento. Credo che faremo un gran passo in avanti prima della gara anche se la pioggia domani potrebbe cambiare completamente la storia. La concentrazione diventerebbe fondamentale”.

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™