Aleix Espargaró: 'Suzuki dará piú possibilitá'

Aleix Espargaro: ‘Suzuki will open more doors’
mercoledì, 11 giugno 2014

Aleix Espargaró punta a entrare nei primi sei del Campionato 2014, perfattamente conscio del fatto che il prossimo anno aumenteranno i piloti ufficiali sulla griglia.

Un terzo della stagione è giá andato in archivio e il pilota del team NGM Forward Racing occupa attualmente la settima posizione nella Classifica Piloti, a soli cinque punti dal tanto ambito sesto posto: ironia della sorte, occupato dal fratello minore Pol (Monster Yamaha Tech3). Dopo aver lasciato il team Aspar alla fine del 2013, Aleix è convinto che la sua scelta si sia rivelata vincente.

"Andare in Forward è stata la decisione piú giusta, perché era quello che volevo, quello che mi sentivo di fare," spiega Espargaro in un'intervista. "Non voglio prendermi affatto tutti i meriti me stesso perché, al momento di decidere, nessuno sapeva come sarebbe poi andata la Honda RCV1000R (di Aspar) o la Forward-Yamaha sarebbe, quindi sono stato fortunato. Ma era quello che mi sentivo di fare: dovevo farlo e il tempo mi ha dato ragione".

Ammettendo apertamente di aver dalla sua la possibilità di tornare in Aspar il prossimo anno, grazie al buon rapporto che lo lega a Jorge 'Aspar' Martinez, e di non aver ancora deciso nulla riguardo al suo futuro, Espargaró sta tenendo d’occhio anche le squadre ufficiali come la Suzuki, il colosso giapponese che rientrerá nel circus della MotoGP™ nel 2015.

"Ci saranno piú possibilitá con l'arrivo di Suzuki", continua lo spagnolo. "Piú costruttori ci saranno in griglia, meglio sará per tutti. Dobbiamo peró esser piú veloci degli altri adesso perchè, quando arriverá la Suzuki, vorranno firmare con i migliori piloti, che sceglieranno in base al piazzamento in classifica. Ecco perchè il mio obiettivo è quello di finire tra i primi sei del campionato in modo da avere le mie opzioni."

Nelle prime sei corse delle 18 in programma quest'anno, Espargaró si è mosso dentro la media del 7º posto in qualifica e del 9º in gara. La sua prossima destinazione sará il Circuit de Barcelona-Catalunya, che nel 2011 è stato teatro del suo unico podio in carriera, quando finì terzo dietro a Stefan Bradl e Marc Marquez nella gara della Moto2™.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™