Dovizioso riparte dal podio di Austin

martedì, 22 aprile 2014

Dopo il forfait di Cal Crutchlow, che sará sostituito da Michele Pirro, nel Ducati Team i riflettori sono puntati su Andrea Dovizioso, reduce dal podio in Texas e con tutta l’intenzione di continuare il trend positivo.

Il nuovo circuito argentino si trova a sei chilometri dalla cittadina termale, dalla quale prende il nome, nella provincia di Santiago del Estero nella parte settentrionale del paese. E’ stato costruito su 150 ettari di terreno e inaugurato ufficialmente a maggio 2008 con una gara del Campionato Argentino di Vetture Turismo.

Nel 2012 ha subito una serie di lavori di ricostruzione, ristrutturazione e prolungamento con l’intenzione di farlo diventare il circuito più moderno, sicuro e spettacolare dell’America Latina. La sua lunghezza è 4.806 metri, contiene un totale di 14 curve, cinque delle quali a sinistra e nove a destra, e il rettilineo principale misura poco più di un chilometro.

Dovizioso, che in Texas ha ottenuto l’ottantaquattresimo podio nel Motomondiale per la Casa di Borgo Panigale, affronta la trasferta con rinnovato ottimismo, convinto che il lavoro che l’intera squadra sta portando avanti vada nella direzione giusta.

“Il risultato in Texas è stato fantastico per me e per tutta la squadra. La gara è stata durissima e molto faticosa e questo terzo posto mi ha dato una soddisfazione particolare. Quando riesci ad ottenere questi risultati, che sembrano quasi impossibili, è davvero una bella sensazione. Stiamo lavorando tanto e cerchiamo di tirare fuori sempre il meglio dalla nostra moto. Adesso andiamo a Termas in Argentina, che è un circuito nuovo per quasi tutti i piloti. Non so cosa aspettarmi ma mi piace sempre correre sui nuovi circuiti e quindi sono curioso e molto motivato.”

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™