La Moto2™ si unisce a Suzuki e Ducati per una giornata di test

Catalunya Test report Tuesday
martedì, 17 giugno 2014

La classe intermedia è scesa in pista al Circuit de Barcelona-Catalunya per una redditizia giornata di test che ha condotto dividendo il tracciato con i collaudatori dei team MotoGP di Ducati e Suzuki.

Seconda giornata di test sul Circuit de Barcelona-Catalunya, ancora una volta accarezzato dal sole a dispetto delle previsioni che non l’hanno interessato. Dopo i protagonisti della MotoGP™ che avevano girato tutti insieme ieri, questo martedì il tracciato è stato ‘occupato’ dai team della classe intermedia Moto2™, fatta eccezione per i test team di Suzuki e Ducati.

Il team che guida il mondiale Marc VDS Racing, con entrambi i piloti in vetta alla classifica del Campionato, è stato particolarmente attivo. Il finlandese Mika Kallio, costretto a inseguire il proprio compagno di squadra a 34 lunghezze, ha provato un nuovo forcellone e diversi setup per trovare la quadra. Tito Rabat invece ha voluto esclusivamente girare il più possibile e concentrarsi sul setting in vista della prossima gara di Assen.

I rivali del Paginas Amarillas HP 40 hanno girato con il solo Maverick Vinales. Assente giustificato il team-mate Luis Salom per l’operazione alla mano destra subita in seguito alla caduta occorsa in gara domenica, il campione del mondo Moto3™ in carica, vincitore ad Austin e 2° nella gara di casa, si è dedicato a testare le differenti opzioni di pneumatici della Dunlop.

Reduce dal suo ‘primo assaggio’ di MotoGP, avvenuto ieri grazie alla concessione di Avintia Racing con 89 passaggi, Dominique Aegerter è tornato in sella alla sua Suter del Technomag CarXpert impegnandosi nell’incontrare il setup ideale di partenza per le prossime gare; nel pomeriggio lo svizzero è poi passato ad analizzare anche gli pneumatici.

Non è stato da meno neanche Jonas Folger. Il rookie della categoria intermedia sa di aver tanto da imparare e si è dato un gran da fare per tutto il giorno, cimentandosi tra le prove degli pneumatici anteriori, un nuovo impianto frenante e, non da ultimo, differenti soluzioni di telaio. Il ragazzo tedesco dell’AGR Team, dopo lo ‘zero’ rimediato nell’ultima gara in cui aveva completato appena due giri, vuole infatti rientrare da protagonista.

Sam Lowes ha provato numerosi assetti con la sua Speed Up, ma soprattutto il lavoro del campione del mondo Supersport si è incentrato sugli pneumatici, che proprio in gara l’avevano fatto soffrire: il test è stata l’occasione giusta per cercare di capire e risolvere quegli inaspettati problemi che l’avevano afflitto.

Telaio e sospensioni al centro del programma odierno coperto dal tandem del team Mapfre Aspar, Jordi Torres e Nico Terol. Il team Tasca Racing ha lavorato con Simone De Angelis sugli assetti e la ridistribuzione dei pesi, provando nel pomeriggio diverse soluzioni con sospensioni della concorrenza. Il giapponese Takaaki Nakagami con la Kalex del team Idemitsu Honda Asia ha lavorato sulle geometrie per risolvere le criticità registrate in gara.

Tutti i piloti hanno sfruttato le condizioni di asciutto per la maggior parte della giornata, concludendo il programma alle 16:30, prima dell’arrivo della pioggia, caduta nell'ultima ora – con il solo con Michele Pirro (Ducati) alla prese con pista bagnata. L’abruzzese e Randy De Puniet (Suzuki) hanno continuato anche quest’oggi nel loro compito di collaudatori dei rispettivi team e, in un test in forma privata, scenderanno domani per la terza ed ultima giornata avendo a disposizione da soli l’intero circuito di Barcellona.

TAGS Catalunya

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™