Andrea Iannone punta in alto

Iannone happy with third but looking for more
venerdì, 30 maggio 2014

L’abruzzese del team Pramac Racing ha già mostrato in questa stagione un buon passo durante le prove libere, chiudendo terzo assoluto anche la prima giornata al round del Mugello.

Il giovane e promettente pilota italiano è stimolato dalla sua gara di casa al Gran Premio d'Italia TIM e determinato a tornare ai livelli di inizio stagione dopo gli ultimi due ‘zero’ nella sua personale tabella dello score.

Nelle prime tre gare dell’anno infatti, Iannone ha concluso sempre dentro la top ten mentre a Jerez e Le Mans non è riuscito a tagliare il traguardo; il suo passo costante e l’ottima forma fisica sono più che evidenti e ne fanno uno dei protagonist indiscussi delle libere del venerdì.

Il Ducatista ha chiuso a 4 decimi dal leader Marc Marquez nelle FP1 del mattino ma alla fine era contrariato per non aver potuto provare delle nuove regolazioni nel secondo turno di libere del pomeriggio a causa delle precipitazioni atmosfriche.

“Sono felice per oggi, perchèe nelle prime libere sono stato molto veloce ed ero soddisfatto della mia prestazione. Anche il feeling con la moto è buono. Mi spiace invece per il secondo turno, perchè era importante provare, sia il team che io volevamo cambiare dei piccolo dettagli, ma alla fine non abbiam potuto scendere in pista.”

“Avevamo provato qui a inizio mese e forse stamattina avevmo un piccolo vantaggio sui concorrenti. Marc [Marquez] guidava vicino a me a un certo punto e ho potuto vedere quanto la sua Honda sia veloce nelle curve. La mia moto si muove troppo, non è possibile far quello che fa lui.”

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™