Bagnaia: ‘la gara piú bella che abbia mai fatto’

mercoledì, 21 maggio 2014

Continua, all’interno del team Sky Racing VR46, il progetto di crescita dei giovani piloti italiani, con un altro talento che riesce a trovare l’occasione giusta per emergere tra i primi in classifica.

Francesco Bagnaia trova il suo miglior risultato in carriera sul circuito di Le Mans, dove conquista il quarto posto con lo al termine di una gara combattuta, in cui il pilota ha segnato il record di pista con il giro più veloce (il tredicesimo) in 1’42.636.

Congratulazioni Pecco: non solo il tuo miglior risultato nel Mondiale, ma anche una gara dura per te…

Sì, partire dalla 17ª posizione non è mai facile, all’inizio ho iniziato a spingere molto forte per cercare di venire su; poi si è aperto un varco tra me e Marquez quindi ho dovuto dare il massimo per andarli a prendere. E’ stata una gara veramente dura, mi sono divertito molto e questo è l’importante.

Ti sei battutto con piloti che hanno molta piú esperienza di te, specie nella ‘lotteria’ del finale di gara...

Si, i ragazzi davanti gareggiano nel mondiale da tanto tempo e i punti di riferimento sono loro. Stiamo migliorando di gara in gara e abbiamo avuto la conferma del lavoro che stiamo facendo che è ottimo e dobbiamo continuare su questa strada.

Cosa pensavi negli ultimi giri della battaglia? Avevi paura di commettere uno sbaglio, quando non si ha esperienza e si è tutti così vicini?

No, paura no. Anzi, ho visto il podio molto vicino e all’ultima curva ho provato a passare Viñales, ma non è bastato. La prossima sapiamo che dobbiamo andare a spingere di piú. Adesso andiamo al al Mugello, che è la nostra ‘gara di casa’ (anche se ci ho corso solo 1 volta, l’anno scorso). Bisogna continuare con lo stesso lavoro che abbiamo fatto qui.

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™