Fenati trionfa a Jerez

Jerez Moto3 Race Fenati
domenica, 4 maggio 2014

Seconda vittoria consecutiva per l’ascolano dello SKY Racing Team VR46, che vince il Gran Premio bwin de España dopo esser partito dalla 10ª posizione. Sul podio gli spagnoli Efren Vazquez (SaxoPrint-RTG) e Alex Rins (Estrella Galicia 0,0).

Una gara emozionante dal primo all’ultimo metro, risolta come ci si aspettava solo all’ultima curva. La Moto3™ continua a regalare spettacolo e la gara di Jerez de la Frontera regala al motociclismo mondiale un indiscusso protagonista. A distanza di una settimana, Romano Fenati (SKY Racing Team VR46) vince la sua seconda gara stagionale proiettandosi a soli 5 punti nella classifica iridata dal leader Jack Miller. L’australiano del team Red Bull KTM Ajo chiude quest’oggi giú dal podio dietro ai padroni di casa Vazquez e Rins.

Si spengono i semafori e Jack Miller scatta bene incalzato da Niccoló Antonelli (Junior Team GO&FUN Gresini), ma è Efren Vazquez a inserirsi tra i due alla curva Pons. Non domo, al secondo passaggio lo spagnolo prende il comando della corsa alla curva6, mentre Isaac Vinales supera l’italiano in terza posizione. Cade Eric Granado (Calvo Team)ma i primi giri hanno come protagonista assoluto Romano Fenati (Sky Racing VR46): partito decimo sulla griglia, al terzo giro, a suon di giri veloci, si sbarazza del gruppo e si mette negli scarichi dei due figgitivi di testa.

Altro passaggio sotto il traguardo e l’ascolano supera anche Miller e Vazquez andando al comando, proprio quando l’australiano prende paga dagli spagnoli Viñales e Alex Rins (Estrella Galicia 0,0). Niccoló Antonelli si tocca con Francesco Bagnaia e va fuori; si ritira anche Artur Sissis (Mahindra Racing). Al quinto giro è Isaac Viñales a superare Fenati al vertice di quello che si è delineato come un gruppone compatto di ben 7 piloti; la sua gioia peró dura appena tre giri e nella stessa curva arriva largo e deve riaccordarsi.

Fenati si ritrova nuovamente ad aprire le danze, stavolta inseguito da Alex Rins con Efren Vazquez (SaxoPrint-RTG) a studiare le mosse dei primi due. Alle sue spalle, bella progressione del compagno di squadra di Fenati, Francesco Bagnaia: le due moto del team di Valentino Rossi nei primi 4 posti quando siamo a metá gara. In 13ª posizione si fa notare Maria Herrera, in accesa bagarre con Enea Bastianini. Fenati e Rins continuano a invertirsi le posizioni al vertice, mentre il gruppo di testa di spacca in due sezioni.

Il belga Livio Loi (Marc VDS Racing) saluta la compagnia a sei giri dalla fine, quando gli spagnoli Rins e Vazquez passano Fenati e appare ormai chiaro che saranno in 6 a giocarsi la vittoria fino all’ultimo metro. Viñales entra su Miller senza troppi complimenti, ma a sua volta deve subire l’incrocio di Vazquez, che non si ferma e passa anche Rins. Tutti aspettano l’ultima curva (la ‘Lorenzo’) e questa non delude le attese: Rins si butta dentro ma sbanda, Fenati incrocia e ne approfitta anche Vazquez. Per Romano è la seconda vittoria consecutiva dopo quella della scorsa settimana in Argentina.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™