Antonelli e Bastianini ripartono dall’IMS

mercoledì, 6 agosto 2014

Lo Junior Team GO&FUN Moto3 riaccende i motori questo fine settimana per la decima tappa stagionale sul famoso circuito di Indianapolis, negli Stati Uniti, sede della famosa 500 Miglia automobilistica.

Fratturatosi la clavicola destra durante un allenamento lo scorso 23 luglio, Niccolò Antonelli è comunque determinato a dare il massimo: il diciottenne di Cattolica, operato dal Dottor Giuseppe Porcellini il 24 luglio per ricomporre la frattura, ha infatti potuto effettuare una buona riabilitazione e sarà della partita, anche se potrà valutare meglio le proprie condizioni fisiche soltanto una volta che salirà in sella, venerdì mattina durante le prime prove libere:

“Dopo l’operazione per ricomporre la frattura, lo scorso lunedì ho iniziato subito la riabilitazione e la terapia sta procedendo bene: è però chiaro che a Indianapolis non potrò essere fisicamente al cento per cento. Difficile comunque valutarlo ora, lo capirò meglio appena salirò in moto nelle prime prove libere. Detto ciò, ho visto che la pista è stata modificata in alcuni punti e credo che ciò sia positivo, perché ora appare più scorrevole e di conseguenza teoricamente più godibile dello scorso anno”.
 
Dopo una prima parte di stagione nella quale ha superato tutte le aspettative, l’esordiente Enea Bastianini si è allenato duramente durante la pausa estiva per affrontare la seconda metà della stagione ancora più preparato: il sedicenne riminese riparte dai 46 punti raccolti finora che, nonostante gli sfortunati appuntamenti di Assen e del Sachsenring, lo pongono in undicesima posizione in classifica:

“Non vedo l’ora di tornare in sella: la pausa è stata lunga ed è stata dura per me stare lontano dalla mia moto! Mi sono preparato molto, anche in palestra, per arrivare preparato al meglio alla ripresa del campionato: a Indianapolis dovremo innanzitutto cercare di imparare bene la pista, dopodiché vedremo se riusciremo ad essere protagonisti anche lì. La prima parte della stagione è stata bellissima, con gare bellissime come quella del Mugello e il mio primo podio, a Barcellona; nella seconda metà della stagione dovremo comunque continuare a mantenere i piedi per terra e progredire passo dopo passo, continuando come sempre ad imparare dai piloti più forti”.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™