La pioggia potrebbe cambiare l’agenda Bridgestone

Rain could alter Bridgestone agenda on Day 3
martedì, 4 marzo 2014

Domani (mercoledì) a Phillip Island la Bridgestone intende verificare e valutare tre diversi composti di pneumatici in simulazioni di gara, ma avvisa che se ne potranno testare soltanto due in vista della previsione di pioggia sul circuito australiano.

Al momento, i meteorologi continuano ad asserire che la pioggia cadrà in prossimità di Phillip Island durante tutta la mattinata del terzo e ultimo giorno di test. Questo spiegherebbe le temperature della pista piú alte del solito di oggi pomeriggio.

"Poiché la temperatura della pista oggi era molto più alta - arrivando sopra i 50 gradi nel pomeriggio - i piloti appena deciso di fare uno short run per perfezionare la messa a punto", spiega Carmine Moscaritolo, Bridgestone MotoGP Press Officer. "Così questo pomeriggio ci siamo concentrati solo su 14 giri e domani faremo le simulazioni di gara."

Alla domanda su un eventuale cambio di programma nel Day3 in vista delle ormai certe precipitazioni che si attendono nella giornata di mercoledì, Moscaritolo risponde:

"Probabilmente faremo ancora delle simulazioni di gara con le tre opzioni. Ma molto dipende anche dal tempo; se piove, potremmo dover ridurre la scelta soltanto a due, ma al momento il programma rimane ancora sulle tre".

Oggi Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing) sin è confermato in testa alla graduatoria dei tempi mentre la classifica della Moto2™ è stata aperta da Tito Rabat (Marc VDS Racing Team).

TAGS 2014

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™