Marquez porta in trionfo il team Repsol Honda insieme a Pedrosa

Repsol Honda Austin race review
domenica, 13 aprile 2014

Nel Gran Premio delle Americhe i piloti del team Repsol Honda hanno ottenuto la prima e la seconda posizione, esattamente come un anno fa sul circuito texano di Austin.

Rispettando tutti i pronostici, Dani Pedrosa e Marc Márquez si sono presi le prime due posizioni della seconda gara della stagione, disputatasi quest’oggi sul Circuit of the Americas di Austin, replicando la stessa affermazione di un anno fa. Con una condotta di gara esemplare, Marc Marquez è sempre più leader del Mondiale, diventando il primo pilota da Mick Doohan nel 1995, a vincere le prime due gare della stagione partendo dalla pole position.

La gara era iniziata in maniera insolita, con la partenza anticipata di Jorge Lorenzo che ha condotto in testa la gara nel primo giro davanti a Dani Pedrosa e Marc Márquez. Una volta che il maiorchino era entrato in pit lane per scontare la penalità, le due Repsol Honda hanno cominciato a distanziare il resto dei concorrenti:

"Sono molto felice! Quando ho visto che Jorge [Lorenzo] mi aveva sorpassato, in un primo momento mi sono spaventato. Poi ho visto che aveva sbagliato la partenza. E’ stata una gara diversa dalla prima in Qatar, perché ho ​​condotto la corsa dall'inizio alla fine e, anche se può esser sembrata più facile dall’esterno, in realtà è difficile rimanere concentrati. E’ comunque stato un fine settimana perfetto e ci dà molta fiducia, ma siamo consapevoli che le seguenti gare saranno sicuramente diverse."

Marquez ha imposto alla corsa un ritmo elevato, impossibile da seguire anche per Pedrosa, che ha tagliato il traguardo a quattro secondi dal suo compagno di squadra rate. I due guidano anche la classifica iridata, divisi ora da 15 lunghezze: 36 punti di Dani contro i 50 di Marc:

"E' stata una gara dura perché Marc [Marquez] era un più veloce di me e, anche se ho cercato di migliorare ad ogni giro, la distanza tra me e lui aumentava sempre di più. Alla fine era troppo lontano per me. Non avevo nessuno dietro, così mi sono concentrato su me stesso per mantenere il mio ritmo come meglio potevo. Ho imparato alcune cose da questa gara e cercherò di metterle in pratica sin dal prossimo appuntamento."

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™