Frattura del femore per Luca Scassa

martedì, 13 maggio 2014

Una caduta alla curva 2 del Mugello ha messo fine ai test sulla ART 2014 per Luca Scassa.

Il pilota toscano che avrebbe dovuto sostituire Danilo Petrucci nel GP di Francia, aveva raggiunto il Team sviluppo Aprilia e i tecnici di Iodaracing per provare la ART in vista della gara di Le Mans. Scassa ha effettuato due uscite da tre giri poi, nella terza uscita ha perso il controllo della moto alla curva 2 (Luco) del circuito toscano.

Immediatamente soccorso dal personale medico del Mugello, Scassa è stato stabilizzato in circuito e poi trasportato all'Ospedale di Borgo San Lorenzo, dove gli è stata riscontrata la frattura scompsta alla testa del femore destro, per la quale dovrà essere operato in serata per ridurre i tempi di recupero.

Il Team Iodaracing è vicino a Luca Scassa e al Team Pedercini che aveva dato al suo pilota il permesso di effettuare questa prova e la successiva gara.

In questo momento il Team Iodaracing MotoGP sta valutando se partecipare al GP di Francia di domenica prossima.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™