Marquez apre le danze nei primi test di Sepang

Sepang 1 Day 1 midday report
martedì, 4 febbraio 2014

Nel caldo torrido di Sepang, il Campione del Mondo in carica chiude al comando la prima parte della giornata di apertura dei test in Malesia davanti alle Yamaha di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Stefan Bradl e Aleix Espargaro si tengono dietro la Honda HRC di Pedrosa, mentre Iannone é la prima delle Ducati in pista.

Il fenomeno di Cerbera riprende esattamente da dove aveva lasciato:  sul Circuito Internazionale di Sepang poco prima della tradizionale “pausa pranzo” delle h 14:00 (ora locale), il Campione del Mondo in carica stacca il miglior riferimento cronometrico dopo aver dominato gran parte della sessione mattutina del primo giorno di test ufficiali. Finora é stato l’unico pilota a scendere sotto il riferimento di 2’01”, distanziando di 3 decimi le M1 Factory.

Marc Marquez (21 anni il prossimo 17 febbraio) si é ripresa la prima posizione che gli era stata temporaneamente sottratta proprio dal “Dottore”. Il 9 volte Campione ha iniziato il 2014 decisamente col piede giusto: primo a scendere in pista all’apertura della pit-lane e primo ad abbattere anche il muro del 2’02”. Quello che ha colpito del pilota di Tavulliaé stato soprattutto il passo costante, segno di un feeling ritrovato. Meglio di lui ha fatto il suo compagno di squadra Jorge Lorenzo, che sul finire dell’ora l’ha scavalcato di 39 millesimi.

Appena sotto il “podio virtuale” troviamo la LCR Honda del tedesco Stefan Bradl, che accusa un ritardo di mezzo secondo e la vera sorpresa di questa prima parte di giornata: Aleix Espargaró con la prima delle “Open”, é stato sempre nelle zone calde della classifica dei tempi. La sua FTR-Yamaha si é messa davanti alle piú quotate Factory, togliendosi al soddisfazione di precedere il suo connazionale (e pretendente al titolo), Dani Pedrosa.

Il compagno di squadra di Marquez, che gli contenderá la corona per tutta la stagione, ha dedicato queste prime ore alle regolazioni della sua moto. Non sará difficile vederlo riportarsi davanti nella seconda parte di questa prima giornata. Scendendo la classifica, troviamo la coppia Yamaha Tech3 con Bradley Smith e Pol Espargaró (Campione Moto2™ e fratello di Aleix) davanti alla Honda Gresini di Alvaro Bautista e alla Ducati di Andrea Iannone a chiudere la top ten.

Il pilota abruzzese é il primo dei piloti della casa di Borgo Panigale, che accusa un gap di 2” dalla vetta: precede infatti gli ufficiali Adrea Dovizioso e il nuovo arrivato Cal Crutchlow, e l’altra Desmosedici del team Pramac di Yonni Hernandez. I colaudatori Pirro e Nakasuga precedono le Open del team Aspar di Aoyama e Hayden. La Suzuki di Randy De Puniet é 19ª davanti a Scott Redding e Hector Barberá. Edwards é al momento l’unico pilota a non esser sceso in pista.

La prima giornata dei test ufficiali MotoGP™ continua da Sepang nelle prossime ore. Seguili con il Live Timing.

TAGS 2014

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™