Le cadute di Indy costano punti preziosi ai pretendenti della top ten

Stefan Bradl Aleix Espargaro Crash Reaction
martedì, 12 agosto 2014

Il Red Bull Indianapolis Grand Prix ha visto quattro potenziali pretendenti alla top ten, Stefan Bradl, Aleix Espargaró, Alvaro Bautista e Yonny Hernandez non riuecire a finire la gara della MotoGP™.

Per Bradl la delusione è stata particolarmente grande, perchè il pilota tedesco era in cerca di riscatto dopo la gara di casa al Sachsenring, in cui aveva tagliato il traguardo in 16ª posizione dopo aver guidato la corsa per un frangente. Il 13 giro a Indy lo ha lasciato senza punti per la seconda gara consecutive e nell’incidente è stato coinvolto anche lo spagnolo del team NGM Forward Racing, Aleix Espargaró.

Bradl ha detto: “sono partito così così come molti altri ed ero nello stesso gruppo dei fratelli Espargaro. Ho visto che ero più veloce in certi punti ma Aleix era più avvantaggiato in alcune curve quindi giravamo con lo stesso ritmo. Alla fine del rettilineo ho deciso di attaccare ma eravamo sulla stessa linea e lui ha staccato un po’ prima chiudendo il mio spazio in curva. Io ho toccato la sua moto nel posteriore e siamo finiti entrambi nella ghiaia. Sono cose che succedono; incidenti comuni quando si corre in moto. Peccato davvero!”

Espargaró ha dichiarato: “Sono contento di questo risultato. Questo fine settimana ci è costato un po’ trovare una buona messa a punto. Abbiamo fatto prove comparative di telaio e abbiamo lavorato molto. Partire dalle prime due file era il nostro obiettivo, sono soddisfatto, ma la gara sarà dura. Come abbiamo visto nell’ultimo turno di libere, siamo tutti molto vicini, così la gara sarà combattuta. Noi però saremo della partita.”

Per Bautista la gara si è conclusa al primo giro: “all’ingresso della curva 4 stavo mantenendo la mia traiettoria quando all’improvviso è spuntato Hernandez all’esterno; mi ha toccato e non ho potuto evitare la caduta. Ovviamente non è stato un bel weekend, ma dobbiamo pensare positivo perché sarebbe potuto andare anche peggio: nella brutta caduta di sabato mattina mi sarei potuto fare male, invece fortunatamente sto bene. Ora dimenticare in fretta e cercare di arrivare a Brno con il massimo della motivazione.”

Il pilota del Pramac Racing Yonny Hernandez ha dichiarato: “Purtroppo questa non ci voleva ma sono le corse e può succedere. Avrei veramente voluto finire la gara ero sicuro di poter far bene, fortunatamente la prossima gara sarà domenica prossima, arriverò in pista motivatissimo.”

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™