Jack Miller sotto l' 1'47

Test Jerez Day1 Moto3 Report
martedì, 18 febbraio 2014

La prima giornata dei test della categoria cadetta è stata rallentata dal freddo e dall’asfalto umido per via della pioggia caduta la notte scorsa. Nonostante le non ideali condizioni climatiche, l'asso australiano è stato l'unico a scendere oltre il muro dell' 1'47.

Trascorsa la mattinata quasi interamente ai box, con soli cinque "temerari" a sfidare le temperature rigide e l’asfalto infido, è solo nel pomeriggio che si possono cogliere gli spunti piú interessanti della prima giornata di Jerez de la Frontera.

Il piú veloce di tutti è stato Jack Miller. L’alfiere del team RedBull Ajo è stato l’unico pilota in pista a scendere sotto il muro del 47", chiudendo col crono di 1:46:975. Come la settimana scorsa a Valencia, l’australiano si è confermato velocissimo ingaggiando a lungo un duello a distanza con Niccolò Antonelli.

Si conferma quest’oggi in gran forma lo spagnolo Isaac Viñales. Il pilota del Team Calvo non ha mai abbandonato la 2ª piazza assoluta, spesso inserendosi nella lotta al vertice, proprio tra i due litiganti. Solo tre decimi il gap finale che accusa dall’inavvicinabile apripista australiano.

Al 3º posto troviamo Danny Kent a completare ancora una volta un podio tutto KTM, anche se sotto il glorioso marchio Husqvarna. L’inglese, fuori dalla top ten nella prima parte della giornata, riesce nell’ultima sessione a migliorarsi di oltre 1", balzando dalla quattordicesima alla terza posizione.

Subito giú dal podio troviamo Nicco Antonelli. Il talento di Cattolica (18 anni, domenica prossima), chiude a mezzo secondo dal leader concentrandosi quest’oggi sulla ricerca del setup ideale su ogni tipo di tracciato e "giocando" con telaio e sospensioni. In sua compagnia, il connazionale Romano Fenati: l’ascolano è sto uno dei primi a uscire in pista sin dalla mattina riuscendo a staccare anche il miglior crono nella sessione intermedia.

Bella sorpresa al 6º posto con la Honda dello spagnolo Efren Vazquez. Così come il rivale che lo precede, anche l’alfiere del team Saxoprint-RTG era rimasto attardato nella prima parte, salvo poi dare il tutto per tutto nella sessione conclusiva. Suo il merito di spezzare l’egemonia austriaca della KTM.

Che però riprende a partire dalle due posizioni immediatamente successive, con la coppia di connazionali Jakub Kornfeil e Karel Hanika. I piloti cechi si rifanno sotto negli ultimi minuti, soprattutto è da sottolineare la prestazione del vincitore della Rookies Cup, reduce da una botta in quel di Valencia.

Il tedesco Philipp Oettl si piazza 9º percedendo la Honda di Alex Marquez. Orfano dell’altro alfiere Alex Rins, operato ieri con successo al polso destro, il team Estrella Galicia continua la sua strada in salita. I test di Jerez continueranno nella giornata di domani e dopodomani, dalle 10 alle 18 ore locali.

Guarda tutti i risultati del Day1 di Jerez della classe Moto3.

 

TAGS 2014 Jerez Circuit

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™