Marquez domina in Malesia, Pedrosa é terzo

Test Sepang: repsol honda valoration after day 1
martedì, 4 febbraio 2014

Il Campione del Mondo in carica Marc Marquez, è stato il più veloce al via della prima giornata di test ufficiali 2014 al Sepang International Circuit.

Prima di salire sulle nuova moto che li accompagnerá nel 2014, i due piloti del team Repsol Honda, Dani Pedrosa e Marc Marquez, sono scesi in pista con la Honda RC213V 2013 per riprendere progressivamente il feeling dopo la lunga pausa invernale. Alle h 14:00 locali, orario della tradizionale “pausa pranzo”, Marquez ha fatto segnare il miglior crono della sessione con 2'00”767, mentre Pedrosa si è fermato a 747 millesimi dal compagno di squadra.

Il Campione del Mondo è poi tornato in sella alle quattro del pomeriggio, concentrandosi sulle impostazioni della curva di potenza, della frizione e su una nuova mescola della ruota posteriore. Il talento di Cerbera ha confermato la sua leadership nella graduatoria chiudendo la giornata col tempone di 2’00”286, fatto registrare al 52º dei 62 giri completati oggi, mezzo secondo più veloce di Valentino Rossi.

"Sono contento di come è andato il primo giorno, il mio primo obiettivo era quello di ritrovare il feeling con la moto" ha dichiarato il Campione del Mondo in carica. "Naturalmente all’inizio ero un pó contratto, ma pian piano mi sono sciolto. Abbiamo provato un nuovo pneumatico e le sensazioni erano simili a quelle dello scorso anno. Domani cercheremo di continuare con i test in programma e trarremole prime conclusioni. Faremo diversi giri e il fisico lo noterá di sicuro, ma mi sono allenato appositamente in palestra durante l’inverno ".

Alla ripresa pomeridiana, Pedrosa è rientrato in pista per ultimare il suo tabellino di marcia, che concentrandosi su freni, sospensioni, frizione e potenza curve posteriori. Lo spagnolo ha completato altri 44 giri, per un totale di ben 75 (è stato il pilota che ha girato di piú quest’oggi) facendo segnare il suo miglior crono di 2’00”906 che gli ha permesso di agguantare la prima prima fila.

"E' stata una giornata lunga, molto difficile. E' stato comunque divertente, era tempo che non salivo sulla moto ed ero curioso di sapere come mi sarei sentito dopo l'operazione dello scorso anno. " ha dichiarato il 28enne spagnolo. "Nel complesso tutto è andato bene e ci siamo concentrati sul testare diverse componenti. Domani lavoreremo sul telaio e i nuovi pneumatici. Non ci sono grandi differenze rispetto alla moto dell’anno passato."

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™