Valentino Rossi: "ho raggiunto un buon feeling con la moto"

Yamaha Complete First MotoGP Test of 2014
giovedì, 6 febbraio 2014

I due piloti del team Yamaha Factory Racing hanno concluso la terza ed eultima giornata dei test ufficiali MotoGP™ 2014 firmando il secondo e il terzo miglior tempo, dietro il record di Marc Marquez.

Il Dottore è tornato a sorridere e pió lasciare la Malesia ampiamente soddisfatto. Anche nel giorno conclusivo dei test, Valentino ha girato con costanza andandosi a riprendere la seconda posizione a meno di due decimi da Marquez. Il pilota di Tavullia è sceso sotto il muro dei 2’ segnando il suo miglior crono mai realizzato a sul tracciato malese.

“Il test è andato molto bene, sono molto contento, soprattutto per la seconda posizione e ancora di più per il tempo sul giro, che è stato il migliore della mia carriera a Sepang.” ha dichiarato il 9 volte Campione. “E’ la prima volta che vado sotto i 2′00, a solo un decimo da Marc e dal record assoluto della pista. Ho trovato un buon feeling con la moto, abbiamo trovato alcune buone soluzioni e tutto è stato molto positivo. Abbiamo provato una simulazione di gara nel pomeriggio, che ci è servita molto per capire eventuali problemi: abbiamo sofferto un po’ per mantenere un buon passo, ma non è andata poi così male”.

Nei giorni scorsi Jorge Lorenzo sembrava aver perso un pó di smalto, recuperato subito quest’oggi con un’ottima prestazione. Il suo miglior tempo, ottenuto al secondo giro lanciato, ha oltrepassato – cosí come il suo compagno di squadra - la barriera dei 2 minuti, che però non è riuscito piú a ripetere per via delle alte temperature del pomeriggio, chiudendo a 3 decimi da Marquez.

“Rispetto a ieri siamo migliorati molto in termini di tempo sul giro, anche se non ho fatto un giro perfetto. Magari, con gomme più morbide, potremmo fare anche un 1′59.5 o un 1′59.6” ammette il maiorchino. “L’obiettivo non era quello di migliorare il tempo di un giro, era migliorare il passo-gara, e lo abbiamo fatto. Quando abbiamo provato la simulazione di gara in condizioni di caldo, abbiamo riscontrato alcuni problemi che non ci aspettavamo, e per questo il passo non era buono come volevamo. Abbiamo testato solo su un tracciato che, storicamente, non è una pista Yamaha. Avere un feeling simile allo scorso anno con meno carburante è una grande cosa”.

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™