Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Alex Crivillé ha svolto un´ottima corsa e la sua sesta posizione gli ha dato più fiducia. Credo cha la pressione che aveva da parte della stampa spagnola e per il fatto di non vincere sta svanendo gradualmente, e inoltre, il centro dell´attenzione si concentra su altri corridori come Rossi o Biaggi. Alex ha fatto la sua propria corsa e ha conseguito la sesta posizione. Credo che stia recuperando la fiducia e la forma.

Nella squadra Suzuki, sia Kenny che Sete Gibernau stanno lavorando finalmente insieme per cercare di migliorare la moto che hanno attualmente. Sete stato di soltanto 8 secondi dietro a Kenny alla fine della corsa. Kenny mi ha detto che il tracciato era molto stretto alla partenza della curva e si è demoralizzato quando le Honde perchè potevano aprire il gas prima di lui e pertanto distanziarsi.

La terribile partenza di Max Biaggi lo ha condannato al ruolo di perseguitato durante il resto della corsa. Max non è stato fortunato nell´ultima sessione di classificazione di sabato, quando ha rotto un pistone e ha dovuto correre con tre cilindri giusto nel momento che stava cercando di realizzare il suo miglior tempo. Si è classificato ottavo ed è partito dalla seconda linea, dalla parte più difficile della pista. Tutto ciò è dovuto alla sua brutta partenza e ha dovuto lottare arduamente per rimonatare dalla 14ª posizione.

Non posso non sottolineare come i piloti abbiano corso velocemente soprattutto Valentino. Quando si inizierà a correre in Europa, l´appuntamente di Jereza è fra due settimane, qualcuno dovrà incominciare ad attaccarlo o altrimenti lui prenderà le redini del Campionato. In Sudafrica si è limitato ad andare ogni volta sempre più veloce fino a segnare il miglior tempo nell´ultimo giro. Qualcuno deve fargli pressione affinchè commetta qualche errore o deve vincerlo, altrimenti conquisterà immediatamente il titolo.

Per ultimo, mi è piaciuto vedere Valentino lanciare il suo messaggio di appoggio nella lotta contro l´AIDS in Africa, nella griglia di partenza. I piloti del MotoGP hanno contribuito molto in questi ultimi anni a questa causa, attraverso Riders for Health. È tipico di Valentino ricordarsi della gente meno fortunata di lui in un momento così importante e di tanta tensione come la partenza di una corsa.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›