Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Kenny Roberts esprime i suoi obiettivi per il 2001

Kenny Roberts esprime i suoi obiettivi per il 2001

Il numero 7 ha giocato un importante ruolo nella vita di Kenny Roberts. Il 7 Ottobre del 2000 all´età di 27 anni ha conquistato il titolo del Campionato Mondiale del MotoGP della 500cc. Suo padre ´King´ Kenny Roberts ha dominato il Campionato negli anni settanta, vincendo il titolo in tre stagioni consecutive dal 1978 al 1980.

Comunque sette mesi più tardi la speranza d´America si trova nella 7ª posizione nella classifica Mondiale del Campionato, 32 punti dietro al leader Valentino Rossi. A Suzuka è partito dalla postazione nº 9 della griglia per terminare 7º, mentre a Welkom dalla 5ª al 1º, essendo all´inizio in testa per 12 giri per finire indovinate dove al 7º posto. Che cosa esattamente non è andato bene al numero uno del mondo?

motogranprix.com: Kenny, hai fatto una lenta partenza per difendere il tuo titolo con dei mediocri risultati dei tests del pre-campionato e soltanto 18 punti dalle prime due gare. Che cosa è successo tra adesso e la fine dell´anno scorso ?

Kenny Roberts: È da un po´ di tempo che ho espresso il mio disappunto con lo sviluppo della Suzuki. Ho cercato di dare il massimo dal punto di vista personale per reagire ma sfortunatamente la casa non ha fatto altrettanto e adesso non sono affatto sorpreso dei risultati ottenuti. Ci troviamo in un buco e dobbiamo trovare il modo di uscirne.

Motogranprix.com: Eri dietro ai migliori piloti a Welkom ma alla fine hai ottenuto uno scoraggiante risultato, come ti senti per questo ?

KR: Per me non fa nessuna differenza essere primo, quinto o decimo. Non mi emoziono e non mi sono mai emozionato nelle gare. Il mio lavoro è quello di correre e dare il massimo, e fino adesso ho fatto così.

Motogranprix.com: Sicuramente è stato emozionante vincere il Campionato del Mondo nel 2000….

KR: Il Campionato del Mondo è stato senz´altro un traguardo personale e qualcosa che in realtà volevo raggiungere. Non posso diventare frustrato alla possibilità di perdere sebbene non sia positivo lamentarmi di cose che sono completamente fuori del mio controllo. Devo soltanto continuare a lavorare, fare bene il mio lavoro e sperare che le altre persono facciano bene il loro.

motogranprix.com: Che cosa hanno in più le altre moto rispetto alla Suzuki?

KR: Uno dei vantaggi che ha sempre avuto la Suzuki sulle altre moto è il telaio, ma adesso le altre case produttrici hanno fatto dei passi avanti in questo campo e l´Honda ha appena migliorato l´ accelerazione e ciò senz´altro non ci aiuta. Mi occupo del nostro motore dal 1999. Sono consapevole del fatto che possono accadere diverse cose durante la corsa e in effetti sono molto deluso per la mancanza di progresso della nostra casa produttrice. È questione di tempo e speriamo di mettere a posto le cose prima che non sia troppo tardi.

motogranprix.com: Valentino Rossi ha già fatto 50 punti occupando il top della classifiche del Campionato Mondiale . Pensi che sia troppo tardi per rimontare in difesa del titolo?

KR: Stiamo aspettando le nuove parti della moto previste verso la metà della stagione e forse per quel tempo potremo vincere le gare. Se sia troppo tardi , ovviamente è difficile dirlo. Non mi piace fare errori e così vado avanti con il mio lavoro e se Suzuki farà il suo allora avremo delle possibilità. Se gli altri piloti saranno troppo avanti per quel periodo allora dovremo rassegnarci.

motogranprix.com: Fino a quando non otterrai le parti della moto pensi di ottenere ottimi risultati o addirittura vincere alcune gare?

KR: Il mio lavoro è quello di segnare punti. Ciò è quello che ho fatto lo scorso anno riuscendo a vincere il Campionato, così non vedo perchè dovremmo cambiare questa teoria quest´anno.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›

motogp.com

16 anni fa