Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Randy Mamola analizza il Gran Premio Gauloises di Sudafrica della 500cc

Randy Mamola analizza il Gran Premio Gauloises di Sudafrica della 500cc

Il mio problema scrivendo la colonna di opinione quest´anno è che ci sono così tanti piloti di talento che non posso limitarmi a parlare soltanto di quattro o cinque di essi. Domenica, soltanto 13 secondi hanno separato il vincitore Valentino Rossi da Max Biaggi, classificato nell´ottava posizione. E questo mi sembra abbastanza in termini di competizione, ma dobbiamo ricordare che il tempo conseguito da Valentino nelle corsa è stato di 35 secondi più veloce rispetto a quello registrato da Garry McCoy nella corsa che gli ha dato la vittoria lo scorso anno…e ciò è abbastanza in una prova a 28 giri. Un esempio per illustrare il mio punto di vista: il tempo realizzatao da Jurgen van den Goorbergh, che gli è servito per classificarsi 12º nella griglia di partenza, lo avrebbe situato nella pole position della corsa dell´anno scorso. Ciò è una dimostrazione di quello che ci si aspetta dai Gran Premi di questo anno.

Dopo un altro fantastico fine settimana, Valentino Rossi è già diventato il pilota del momento. Ha conseguito la sua prima pole nella 500, ha conquistato il suo secondo Gran Premio consecutivo ed è il leader della classificazione con il massimo numero di punti possibili. In effetti ha conseguito ciò senza una dura lotta, specialmente con Loris Capirossi. Personalmente credevo che Garry McCoy avrebbe conquistato la vittoria perchè la sua abilità nel derapare con la moto sembrava dargli un certo vantaggio. Ha conquistato la corsa lo scorso anno ed è partito dalla parte esterna della prima linea della griglia nella corsa di domenica. Sfortunatamente sembrava che la tensione prendesse il sopravvento quando cercava di superare i piloti che aveva davanti.

Kenny Roberts all´inizio ha predominato nella corsa e ha mantenuto il suo predominio durante alcuni giri, prima di iniziare a perdere le posizioni e classificarsi settimo. Garry è uscito dalla pista cercando di superarlo. Credo che fosse preoccupato perchè pensava che i piloti che aveva davanti potessero fuggire. Ha perso il controllo e ha sofferto una caduta. Il suo compagno di squadra, Noriyuki Haga è caduto per la seconda volta consecutiva durante la competizione, così ha distrutto l´arduo sforzo realizzato dalla squadra Red Bull Yamaha ma non mette in discussione il resto della stagione. Noriyuki ha bisogno senza dubbio di dare un´occhiata ai suoi risultati e agli zero punti che ci sono nel suo tabellone. Deve iniziare a ridurre la velocità e a migliorare le sue partenze.

Loris ha dato il massimo nel primo giro e si è arrabiato con Kenny quando quest´ultimo lo ha costretto a deviare dalla sua traiettoria. Loris ha spiegato che sono arrivati a toccarsi e devo credergli. Il Campionato di quest´anno è molto difficile perchè ci sono molti piloti di talento e se compi una brutta partenza ti trovi di fronte a cercare di superare una serie di buoni piloti. Fino alla fine della corsa ci sono stati fondamentalmente due fronti: Valentino e Loris in testa ed il gruppo di Tohru Ukawa, Shinya Nakano e Norick Abe che hanno lottato per un posto sul podio.

Il pilota del fine settimana è stato in definitiva Valentino, il secondo, Loris ed il terzo, il debuttante nella classe Tohru Ukawa. Quest´ultimo si trovava soltanto al suo secondo Gran Premio nella 500. Nel primo, che si è svolto due settimane fa, ha concluso a terra. Ha imparato molto da questo errore. Sembrava più concentrato e in buona forma e ha meritato la terza posizione davanti a Shinya e a Norick.

Mi ha sorpreso che non ci fosse alcun pilota della Yamaha sul podio perchè stavano correndo bene. La migliore posizione per un pilota di questa casa è stato il quarto posto di Nakano, conseguito dopo una corsa perfetta. Sappiamo che può portare la sua moto in prima linea e sta mostrando una maturità che compensa la mancanza di esperienza che ha nella classe. Anche Norick Abe sta dimostrando una grande maturità come pilota. Norick ha raggiunto due volte il predominio nella corsa, ha capito che non poteva ottenere di più ed ha terminato nella quinta posizione.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›

motogp.com

16 anni fa