Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Il Gran Premio di Francia visto da Randy Mamola

Il Gran Premio di Francia visto da Randy Mamola

Ho detto ai commentatori e agli spettatori prima che incominciasse la gara di Le Mans che l´unica persona che poteva sconfiggere Max Biaggi era Max Biaggi, dopo che si era qualificato in pole position per il secondo anno consecutivo. È stato un grande risultato per Max e per il team della Marlboro Yamaha e il punto forte per loro è stato il secondo posto di Carlos Checa, soprattutto perchè non era ancora del tutto ripreso dalla caduta di quindici giorni fa subìta a Jerez. Sia Max che Carlos hanno fatto pressione su loro stessi quest´anno. Max con dei brutti risultati mentre Carlos con molte cadute ma a Le Mans sono sembrati compleatamente a loro agio. Dopo il loro test svolto a Mugello appena dopo il Gran Premio di Spagna, la Yamaha sembra avergli trovato l´assetto giusto e Max si è manifestatoto così forte nella sessione di qualificazione dimostrando di essere l´unico pilota da sfidare.

Un altro grande weekend e l´atmosfera in questo famoso circuito è stata fantastica. Il circuito è stato caratterizzato dalla presenza di rumorosi spettatori, che hanno fatto sentire i piloti più entusiasti. Comunque, non è stato un weekend privo di incidenti.

La Yamaha si è dimostrata forte con Max e Carlos, Abe, Nakano, Haga e naturalmente anche con Garry McCoy. Dopo la qualificazione di venerdì c´erano sei Yamaha tra i primo otto posti con soltanto la Honda di Valentino Rossi e la Suzuki di Kenny Roberts le uniche non Yamaha nelle prime due file della griglia. Dopo l´ultima sessione di qualificazione, Valentino e Kenny erano in prima fila con Max e Shinya Nakano. Ma il miglior risultato della Yamaha è stato l´esecuzione vincente di Max e Carlos e senza dubbio il peggiore è stato la caduta di Garry McCoy sabato mattina.

Garry avrebbe potuto salire sul podio dopo aver primeggiato nella sessione di qualificazione di venerdì. Sono sicuro che non avrebbe potuto sconfiggere Max nella gara ma certamente avrebbe rialzato l´atmosfera del circuito con il suo spettacolare stile.

Kenny Roberts ha svolto una magnifica partenza alla guida della sua Suzuki. Valentino e Norick Abe hanno invece effettuato delle sorprendenti brutte partenze mentre Max e Carlos insieme con Kenny sono partiti dalla stessa fila. Il primo ritmo è stato a 1.40 e pensavo prima della gara che potesse essere di 1.39. Ogni volta che Kenny correva più veloce , Max e Carlos erano capaci di corrispondergli e quando lo hanno superato non c´era niente che potesse fare. Malgrado abbia concluso sesto, una posizione più alta rispetto ai primi tre gran premi, Kenny è abbastanza vicino ma ancora lontano da raggiungere quello che desidera. È stato superato da Valentino nel rettilineo. Kenny ha ancora lo stesso stile dell´anno scorso. Ci sono poche cose che potrebbe fare al momento perchè Kenny sta cercando di fare al meglio il suo lavoro ma gli mancano gli strumenti giusti. Mi sono trovato nella sua stessa situazione e vi dico che è molto frustrante.

Max ha avuto una buona dose di fortuna quando ha perso il controllo della moto andando a finire fuori pista.

Valentino era in nona posizione alla fine del primo giro e Le Mans è un posto molto difficile per superare. A poco a poco è rimontato e quando alla fine della gara si è tolto il casco è sembrato più sfinito rispetto ai primi tre gran premi di quest´anno. La Honda si addice meglio sui circuiti più veloci ma si tiene Mugello per aumentare il suo predominio nel Campionato. Anche Norick Abe ha fatto una buona gara terminando quarto dopo una brutta partenza mentre Alex Crivillé ha concluso la gara conseguendo quasi lo stesso tempo dello scorso anno che lo portò a vincere la gara. Loris Capirossi e Alex Barros non sono sembrati al massimo della loro forma questo week-end mentre Sete Gibernau ha svolto una decente corsa conseguendo un nono posto.

Jurgen vd Goorbergh ha ottenuto il suo migliore risultato della stagione alla guida della Proton Team KR malgrado alcuni problemi al cambio e al carburante. Il team è rimasto a Le Mans per fare ulteriori prove. Shinya Naka

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›