Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Biaggi ci parla della sua vittoria a Le Mans

Biaggi ci parla della sua vittoria a Le Mans

´La vittoria di Le Mans ha un sapore speciale, non solo per il risultato inse, per i punti raccolti e per la classifica in campionato, ma anche perché è arrivata dopo due gare molto difficili. Arrivare sesto e undicesimo sonorisultati che non ti scorrono addosso senza lasciare il segno, facevano malee significavano che proprio c´era qualcosa che non andava. Vedere Abe eNakano che con la mia stessa moto stavano davanti mi faceva soffrire perché io non avevo la possibilità di lottare; però non ho mai perso la fiducia inme stesso e nemmeno quella che riponevo nei tecnici che mi stavano intorno.

E infatti quando nei due giorni di test che abbiamo fatto al Mugello siamofinalmente riusciti a trovare la strada giusta, ho guidato subito forteavvicinandomi ai tempi della pole di Harada. Finalmente abbiamo ridotto iproblemi di chattering, finalmente io potevo curvare la moto con decisione,chiudendo e curve, finalmente potevo staccare al limite: insomma, finalmentepotevo guidare. Per questo mi sono presentato a Le Mans più fiducioso anchese effettivamente era una pista molto diversa dal Mugello. Brusche frenate eviolente accelerazioni invece che curve veloci e raccordate. Già da venerdì ho capito che le cose andavano davvero meglio. Il resto ormai è storia.

Bella, bellissima, ma ora bisogna guardare avanti. Spero che non resti unexploit, un caso isolato ma di avere la possibilità di lottare sempre per lavittoria. Ora sono a Montecarlo, mi sto prendendo qualche giorno di relaxche poi alla fine tanto rilassante non è perché da quando sono tornato nonho fatto altro che lavorare, fare interviste e correre di qua e di là. Sabato andrò a seguire le prove della Formula 1 dai box mentre domenicaguarderò la gara da casa mia: ho invitato tutti i meccanici della miasquadra a casa mia a Montecarlo per guardare la gara: dalla mia terrazza sivedono solo tre curve ma in compenso si sente tanto rumore. L´importantecredo è divertirci insieme, farci una spaghettata lasciando che per unavolta a correre ci pensi qualcun altro´.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›