Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

La pioggia spegne i fuochi d´artificio e Barros conquista la vittoria della 500

La pioggia spegne i fuochi d´artificio e Barros conquista la vittoria della 500

Non è stata quella di oggi una battaglia che i fans italiani si attendevano ma è stata lo stesso una spettacolare gara, con Alex Barros che malgrado la pioggia è riuscito a imporsi. L´inizio della gara è stato caratterizzato da una partenza scintillante, con Max Biaggi, Valentino Rossi e Loris Capirossi in testa. Comunque, a partire dal settimo giro ha incominciato a piovere e i piloti sono stati costretti a far ritorno nei loro boxes.

Gran caos ha suscitato la caduta di Valentino durante il giro di riconoscimento prima della seconda partenza ma il fenomeno italiano è riuscito ad arrivare miracolosamente al suo box in tempo per prendere la sua seconda moto e riprendere la partenza. Il pilota italiano ha conseguito una terribile seconda partenza dal terzo posto della griglia, con Barros in testa mantenendo la sua posizione di vantaggio.

Con la pioggia che continuava a cadere, Haruchiki Aoki ha preso il dominio sul circuito con Barros ancora in netto vantaggio. Roberts, Capirossi, Abe e Rossi si sono contesi le altre posizioni del podio. Abe e Roberts sono caduti a tre giri prima della fine, mentre Rossi ha superato Biaggi situandosi nelle posizioni del podio. A soltanto un giro dalla fine Barros e Capirossi si sono assicurati il primo e il secondo posto, Rossi ha cercato di estendere il suo predominio nella classifica generale ma è stato vittima di una spettacolare caduta nelle ultime curve del giro finale.

´È stata una fantastica gara per me´ ha detto soddisfatto Barros dopo la corsa. ´Non si sa mai come correre quando piove perchè non abbiamo mai provato durante il gran premio in condizioni bagnate. Era molto bagnata la pista dato che la pioggia continuava a venir giù e c´erano alcune curve particolarmente pericolose, ma fortunatamente ce l´ho fatta ad arrivare al traguardo e sono molto contento per tutto il team.´

I piloti della 250 nel primo pomeriggio sono stati avvantaggiati da un asfalto leggermente asciutto. Tetsuya Harada è riuscito a predominare e guadagnare il massimo dei punti mettendo fine al predominio del leader del Campionato Daijiro Katoh di cinque punti. È stata una tranquilla vittoria per Harada, dato che i suoi rivali sono stati vittime della pista sdrucciolevole. McWilliams e Lucchi sono caduti al quarto giro mentre si stavano sfidando per la posizione di testa, mentre Katoh è soltanto riuscito a conseguire un decimo posto. I piloti italiani Roberto Rolfo e Marco Melandri hanno rispettivamente conquistato il secondo e il terzo posto di un podio tutto dell´Aprilia.

Nobby Ueda ha voluto dimostrare la sua esperienza come pilota e malgrado la pista bagnata è riuscito ad affermarsi. La gara è stata all´inizio fermata e successivamente riniziata due volte a causa della pioggia, ma niente è riuscito a fermare il giapponese una volta che il circuito ha incominciato ad asciugarsi verso metà gara. Dall´ottava posizione è riuscito a conquistare la prima relegando Gino Borsoi al secondo posto mentre Manuel Poggiali nella terza. Borsoi si trova in testa alla Classifica Mondiale con tre punti di vantaggio rispetto ad Masao Azuma che oggi ha concluso ottavo.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›