Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Capirossi conferma il suo grande momento e recupera protagonismo di fronte a Rossi e a Biaggi

Capirossi conferma il suo grande momento e recupera protagonismo di fronte a Rossi e a Biaggi

Loris Capirossi ha conquistato qualcosa che sembrava impossibile; ridurre il tempo che ieri era riuscito a conseguire. È la seconda pole dell´italiano in questa stagione nella quale tutti i primi posti della 500 sono stati, fino a questo momento, per piloti transalpini. A Rossi e a Biaggi gli è toccato lottare per il secondo posto che si è aggiudicato finalmente il pilota della Yamaha. I tre piloti italiani partiranno insieme dalla prima fila della griglia e saranno senz´altro i protagonisti della lotta per la vittoria. Il pilota della squadra West Honda Pons ha espresso così la sua soddisfazione per il risultato ottenuto: ´Questa è una fantastica notizia per la mia squadra e anche per me. Abbiamo avuto fortuna di avere un ottimo tempo. Speriamo che, per il bene della gara, domani non piova. Tutti noi volgiamo uno sguardo al cielo fino a quando non termina il gran premio´.

Il compagno di Capirossi, Alexandre Barros, che lo scorso anno si è aggiudicato la gara disputata in due manches a causa della pioggia, completerà domandi la prima fila della griglia di una prova che può essere simile a quella della scorsa stagione. La seconda fila è formata dalle Yamaha di Nakano, Checa ed Abe e dalla Suzuki di Kenny Roberts che, lo scorso anno, non è riuscito a completare il primo giro della gara dopo aver grippato il motore e sofferto una spettacolare caduta. Abe è caduto nella prova cronometrata, mentre Haga è stato vittima di una caduta sia questa mattina che questo pomeriggio, ma la peggiore caduta è stata quella di Chris Walker che è dovuto essere trasferito all´ospedale per una commozione. Carlos Checa si è classificato settimo, Sete Gibernau nono mentre Alex Crivillé decimo.

Nella 250 le differenze sono state minime, soprattutto quella che si sono avute tra Tetsuya Harada e Daijiro Katoh. Il pilota dell´Aprilia ha superato il leader del campionato negli ultimi secondi della sessione di qualificazione. Katoh, che ha ammesso recentemente che la pioggia è insieme ad Harada il suo principale rivale, è consapevole che domani dovrà lottare contro uno di loro. Il risultato globale dell´Aprilia è tornato ad essere il solito dato che i suoi piloti più rilevanti hanno segnato i primi posti. Melandri è stato terzo, McWilliams quarto e dietro di loro si è classificato Rolfo e De Puinet. Fonsi Gonzalez Nieto ha causa di una lesione alle caviglie sofferta ieri ha disputato la sessione con grande coraggio classificandosi ventesimo. Il migliore spagnolo della classe è stato Alex Debón con un undicesimo posto.

Gino Borsoi ha conseguito la pole della sua carriera sportiva. L´italiano ha evidenziato di trovarsi al massimo della forma in una sessione nella quale ha lavorato fianco a fianco insieme con il suo compagno di squadra Steve Jenkner che si è classificato quarto. Tra di loro si sono classificati Cecchinello ed Ui mentre il leader del campionato, Manuel Poggiali, ha concluso al sesto posto dietro a Toni Elías.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›