Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Rossi consegue la 150ª vittoria per l´Honda nella 500

Rossi consegue la 150ª vittoria per l´Honda nella 500

Valentino Rossi è tornato sullo scenario della sua prima vittoria nella classe 500 essendo protagonista di un´altra magnifica esecuzione: il suo trionfo a Donington Park fa sommare all´Honda la vittoria nº 150 nella classe regina. Il giovane talento italiano è stato il primo della classe nel vincere un gran premio da una posizione al di sotto del quinto posto della griglia di partenza. Valentino è riuscito a consegurilo dall´11º posto, iniziando subito un´altra delle sue epiche rimonte e dopo 15 giri si è posizionato all´altezza del leader della gara, il suo compatriota Max Biaggi. È stata una battaglia che molti si aspettavano e il pubblico di Donington con il fiato sospeso, ha atteso l´attacco definitivo del pilota dell´Honda. Quando subito dopo lo ha sorpassato, Valentino stava facendo un altro passo importante verso il titolo, dato che gradualmente stava incrementando il vantaggio rispetto al suo massimo rivale e ha terminato attraversando il traguardo con un´ampia differenza di 1.794 secondi.

´Questa vittoria è molto importante per me´, ha detto Rossi, che adesso ha un vantaggio di 26 punti nel Campionato grazie al suo quinto trionfo della stagione. ´Direi che si tratta di una delle migliori vittorie della mia carriera considerando che sono partito dall´undicesimo posto della terza fila della griglia. I primi giri sono stati difficili, avevo il serbatoio della benzina pieno e ho dovuto aspettare per disputare la mia gara, ma a partire da questo momento tutto è andato perfettamente´.

Biaggi ha mantenuto il secondo posto malgrado l´attacco dell´ultima ora di Alex Barros. Il pilota brasiliano, che a metà gara ha sostenuto un´accanita battaglia con Noriyuki Haga, ha accompagnato il pilota italiano della Yamaha fino alla fine ed ha conseguito il terzo posto ed una meritata apparizione sul podio, la seconda di questa stagione.

Sebbene Haga rimanesse relegato dalla lotta per il podio, ha continuato con un vantaggio di dodici secondi rispetto a Carlos Checa per concludere al quarto posto, il suo miglior risultato di questa stagione.

Shinya Nakano ha mantenuto la consistenza che va esibendo dall´inizio della stagione e si è situato al sesto posto, davanti ad Alex Crivillé, mentre l´attuale Campione del Mondo, Kenny Roberts è andato perdendo terreno in una gara in cui è stato il leader nella prima parte ed ha concluso nell´ottava posizione, davanti ad Olivier Jacque. Mentre Loris Capirossi pur partendo dal secondo posto della prima fila della griglia di partenza è riuscito ad occupare soltanto il decimo posto. L´inglese Chris Walker è entrato nella zona dei punti classificandosi quindicesimo.

Daijiro Katoh è tornare di nuovo a predominare nella 250, conquistando la vittoria con un ampio margine di 10.173 secondi rispetto al secondo classificato Roberto Rolfo. Il pilota giapponese dell´Honda ha ampliato la sua leadership nel Campionato di 40 punti rispetto al suo rivale Tetsuya Harada che a causa di alcuni problemi meccanici è sceso alla diciottesima posizione sebbene abbia lottato per la prima posizione con il suo compatriota nei primi cinque giri.

Rolfo ha vinto la battaglia con il suo compagno di marca Marco Melandri conseguendo il miglior risultato della stagione dopo aver superato il suo compatriota a tre giri dalla fine. I due piloti italiani hanno lottato per le posizioni del podio insieme con l´inglese Jeremy McWilliams fino a quando quest´ultimo ha perso il controllo della sua Aprilia al quindicesimo giro.

Youichi Ui ha ripetuto la sua vittoria dello scorso anno nella 125, dominando la gara fin dall´inzio con un ampio margine rispetto ai seguenti classificati: Toni Elías, Manuel Poggiali e Masao Azuma. Un errore di Azuma ha permesso a Poggiali ed a Elías di disputare il secondo posto che alla fine lo ha conseguito lo spagnolo. Poggiali è il leader della classe con soltanto sette punti di vantaggio rispetto al pupillo di Alberto Puig.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›