Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Randy Mamola ci parla del Gran Premio Cinzano di Gran Bretagna

Randy Mamola ci parla del Gran Premio Cinzano di Gran Bretagna

Vedendo la gara di Donington ancora ci si chiedeva chi avrebbe vinto ad Assen se non avesse piovuto. Max Biaggi è stato il vincitore di Assen ed è arrivato in Inghilterra con maggior credito. Venerdì è stato il più veloce ed ha iniziato la gara dalla pole mentre Rossi è stato vittima di una spettacolare caduta nel pomeriggio. Biaggi ha sofferto una banale caduta nella sessione mattutina di sabato. La caduta di Valentino, dovuta a un leggero errore, mentre andava a gran velocità ha causato la distruzione della moto. Max è stato capace di portare la sua Yamaha al box dopo l´uscita di pista all´altezza della curva Redgate.

Nella gara Valentino è partito dall´undicesimo posto della terza fila della griglia di partenza e sinceramente pensavo che potesse conseguire una migliore partenza dato che era la seconda volta quest´anno che non partiva dalla prima fila. Tutto in questa Honda sembra funzionare bene a Valentino, che è riuscito a rimontare, raggiungendo la posizione di testa, superando Max e vincendo con quasi due secondi di vantaggio senza fare troppa pressione. Credo che Valentino avrebbe potuto correre a 1´32 se Max gli avesse dato l´opportunità.

Max ha dato il meglio di sè. Ho parlato con lui dopo la gara e mi ha detto che mentre cercava di accellerare per inseguire Valentino aveva problemi con la vibrazione della ruota posteriore . Anche Valentino ha avuto lo stesso problema con i pneumatici ma la sua moto sembrava risentirne meno. In ogni caso, Max ha ammesso che la moto di Valentino attualmente è la migliore.

Alex Barros ha concluso a due secondi da Valentino. Inoltre mi ha detto che non poteva fare le stesse cose che fa Valentino sulla sua Honda. C´è una sottile differenza tra le due Honda: si dice che nella moto di Valentino il motore si trovi in un posto differente per adattare la moto al suo stile di guida . Le Honda sono soddisfacenti per quanto riguarda i freni e Valentino tuttavia serpeggia ancora un po´ con la sua moto. È molto aggressivo e la moto gli permette di farlo.

La sorpresa tra i primi quattro è stata quella di Noriyuki Haga. Mi piace molto Alex Barros ed è stato mio compagno di squadra nel 1998 e così non avevo dubbi a chi avrei voluto vedere al terzo posto del podio. Noriyuki è un sorprendente pilota. Quando è sceso in pista sembrava che volesse prendere Valentino e Max ma quando ha raggiunto un valido punteggio e quando si è accorto di non poter far parte del gruppo di testa ha iniziato a lottare con Alex negli ultimi sei o sette giri. La sua esecuzione è stata fantastica e alla fine la sua squadra Red Bull Yamaha lo ha potuto vedere combattere con i migliori piloti.

Mentre stavo commentando la gara nei primi giri mi sono confuso menzionando Shinya Nakano quando invece volevo nominare il suo compagno di squadra Olivier Jacque. Dopo la gara mi sono scusato con Olivier Jacque per averlo chiamato Shinya.

Kenny Roberts ha superato Max dopo due curve ed ha dominato la gara per svariati giri. Poi è sceso al quinto posto e successivamente al nono per classificarsi ottavo. Alla fine è stato di due secondi più lento rispetto ai primi giri della gara. Di nuovo Kenny si è lamentato perchè quando si degradano i suoi pneumatici si sente incapace di mantenere il ritmo dei piloti che si trovano davanti. Lo scorso anno ha avuto un problema simile ma allora i piloti non andavano così veloci come adesso. Deve essere molto frustrante per l´attuale Campione del Mondo vedersi superato dagli altri piloti. Gli altri piloti potrebbero dire che continuano a trovarsi davanti quando i pneumatici si degradano ma forse non soffrono la mancanza di potenza che ha la Suzuki Lo scorso questa minore potenza gli ha permesso di guidare come voleva mentre quest´anno gli serve per conseguire buone partenze. Ma adesso il ritmo della gara è molto più veloce e non può fare di più.

Voglio ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al grande successo della Giornata dei Campioni a Donington. Alle centinaia di volontari, alle squadre ed ai piloti ed alle 6000 persone che sono accorse a Donington Park ed hanno contribuito con le loro offerte a raggiungere la cifra record di oltre 256.000.000 di Lire, alla causa dei Piloti Solidali.

Abbiamo avuto molta cooperazione dalle squadre e dai piloti rendendo l´evento speciale. Siamo riusciti ad ottenere 64.000.000 di Lire in più rispetto agli anni passati. Grazie al nostro sport siamo riusciti a conseguire grandi donazioni per l´ Africa mantenendo i livelli di trasporto pianificati ed ai programmi di mantenimento per evitare le avarie nei veicoli delle zone dove lavora l´organizzazione. Vi aspetto tutti quanti alla prossima Giornata dei Campioni che avrà luogo a Valencia a settembre.

Tags:
500cc, 2001

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›