Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Sanna all´attacco, Borsoi cade

Sanna all´attacco, Borsoi cade

Un volo spaventoso per Gino Borsoi, la conferma della forma vincente ritrovata al Sachsenring per Simone Sanna, troppo traffico per Lucio Cecchinello: questo in estrema sintesi ciò che è accaduto in questa prima giornata di prove del Gran Premio della Repubblica Ceca.

Gino Borsoi #23 (LAE UGT 3000) il pilota veneto è stato autore di un volo davvero pauroso quando, entrando in curva, è stato sbalzato via dalla moto intraversatasi e ha così dovuto accontentarsi di una posizione piuttosto arretrata sullo schieramento: ventesimo. Si è procurato un grande spavento e una ferita lacero contusa al ginocchio sinistro (ricucita con 7 punti), una frattura allo stiloide del polso destro e varie abrasioni e contusioni. Secondo il dottor Costa che lo ha ricevuto in cura alla Clinica Mobile dopo averlo seguito nell´ospedale del circuito, c´è più di qualche possibilità che possa correre domenica. Il motore della Rsw 125 è stato immediatamente aperto e non ci sono tracce di anomalie meccaniche.´La moto si è messa di traverso di colpo e sono volato via: è stato allucinante, non scendevo più''

Lucio Cecchinello #9 (MS Aprilia LCR) con la solita ironia il pilota-manager residente a Monte Carlo ha descritto il suo settimo posto: ´Alla fine ho trovato lo stesso traffico che c´è sulla A14 il venerdì sera in direzione Rimini. C´era gente a destra e a sinistra come se stesse facendo un pic-nic. A quel punto ho valutato che fosse più intelligente non correre troppi rischi inutili e ho diminuito il ritmo. Insomma valgo qualcosa di meglio del settimo posto che occupo anche perché la moto va benissimo e io mi sento in forma.

Max Sabbatani #11 (Bossini Fontana Racing) il pilota fantino è nono, rallentato dal traffico: ´E´ dura riprendere dopo una sosta così lunga senza guidare, inoltre alla fine c´era troppo traffico che mi ha impedito di migliorare ulteriormente. La moto va forte, il motore spinge davvero bene, ma ancora non riesco a farla curvare come vorrei: per fortuna c´è ancora una giornata per riuscirci´.

Simone Sanna #16 (Safilo Oxydo Race) la lunga sosta del campionato non sembra aver minimamente intaccato lo stato di grazia del pilota toscano di Borgo San Lorenzo che dopo la splendida vittoria tedesca di un mese fa, conquista un promettente secondo posto in queste prove: ´Sono contento, le cose continuano ad andare bene. Io lo so, lo sento: se la moto è a posto anche il pilota va di più, ti senti più forte. Infatti da quando abbiamo risolto i problemi con la moto tutto si è messo a funzionare al meglio. La moto funziona, ma possiamo migliorare la messa a punto della sospensione posteriore.

.

Aprilia

Tags:
125cc, 2001, GAULOISES GRAND PRIX ČESKÉ REPUBLIKY, QP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›