Per la prima volta su motogp.com?Registrati qui

Acquisto Biglietti
acquisto VideoPass

Giampiero Sacchi, Direttore Generale della squadra Derbi, rinnova il contratto per altri due anni

Giampiero Sacchi, Direttore Generale della squadra Derbi, rinnova il contratto per altri due anni

Il Direttore Generale della squadra Derbi, Giampiero Sacchi, ha annunciato il rinnovo del suo contratto con la fabbrica spagnola per altri due anni, mantenendo il legame con l´impresa italiana Piaggio e continuando con l´attuale struttura della squadra che attualmente è coinvolta nella lotta per il conseguimento del titolo della 125.

Sacchi ha rilevato che pensa di costituire tre squadre nel campionato del prossimo anno. Ha confermato che una delle squadre correrà con i colori della Derbi, Manuel Poggiali continuerà come pilota della Gilera mentre una terza squadra incorporerà due giovani piloti della Federazione italiana.

´Ho rinnovato il mio contratto per altri due anni, per il 2002 e 2003, ciò significa un proseguimento della collaborazione spagnola ed italiana che abbiamo qui e credo che ciò rappresenti una grande soddisfazione per tutti coloro che ne sono coinvolti , ha detto Sacchi. ´La cosa più importante è la continuità. Sarebbe un vero peccato che questo progetto terminasse, ma sono molto soddisfatto che tutta la squadra abbia rinnovato i suoi contratti. Anche Harald Bartol, il Direttore Tecnico, lo ha fatto e ciò dimostra che lo sviluppo nel quale stiamo lavorando prosegue e che il nostro progetto tecnico è positivo.

Meno chiaro sembra essere il futuro di Youichi Ui nella squadra e quando si chiede a Sacchi sul proseguimento del pilota giapponese afferma: ´Ho qualcosa in mente per guidare la Derbi ma non è ancora stato firmato alcun contratto. In questo momento non posso ancora rivelare il nome del pilota´.

A 18 anni Manuel Poggiali è uno dei piloti con maggiori prospettive in questo sport e si è parlato molto del suo possibile passaggio ad una classe superiore. Tuttavia, Gilera non vuole perdersi il pilota di San Marino e Sacchi ha spiegato che si potrebbe sviluppare per lui una moto più grande nel futuro. ´Ancora non si è deciso nulla, ma esiste la possibilità e tra alcuni mesi sarà annunciato un piano per sviluppare un altro tipo di progetto. Il futuro di Poggiali è definitivamente legato alle moto più grandi intanto per il momento correrà con noi nella 125. Adesso dobbiamo stabilire e consolidare quello che abbiamo: in altre parole, continuare il nostro sviluppo nella 125. Forse nei prossimi quattro o cinque anni potremo costruire su questa base.

Tags:
125cc, 2001, Grande Premio Marlboro de Portugal, QP1

Altri aggiornamenti cui potresti esser interessato ›